facebook twitter rss

Giuseppe Carboni: latinista che porta Ortezzano nei licei d’Italia (e non solo)

ORTEZZANO - La novità del 2018 è la presenza di liceali provenienti dal Belgio. Sedicesima edizione per il Certamen Latinum dedicato ad un ortezzanese illustre
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Giuseppe Carboni

L’obiettivo prioritario resta il ricordo del latinista Giuseppe Carboni, (1856-1925), autore, insieme al professor Campanini, del vocabolario latino “Campanini-Carboni” con il quale quale hanno studiato generazioni di italiani. Il professor Carboni nacque in una casa, attualmente inagibile, del borgo storico valdasino, lungo la via che conduce da Piazza Umberto I a Porta da Sole nel 1856. Nel 2014 è stata completata una prima fase di lavori per l’impermeabilizzazione del tetto e per il consolidamento strutturale, all’interno di un progetto più ampio che prevede la nascita di un centro studi a lui intitolato. E’ sepolto, invece, all’interno dell’Auditorium Sant’Antonio, una ex chiesa oggi edificio di proprietà comunale, dove si svolgerà la premiazione dei vincitori di un Certamen che nel 2017 ha compiuto 15 anni di organizzazione.

Vocabolario latino Campanini Carboni

Altro obiettivo è sottolineare l’importanza della lingua e cultura latina promuovendone lo studio come patrimonio culturale comune dell’Italia e dell’Europa e come strumento di contatto e collaborazione nazionale e internazionale tra studenti e docenti.

La domanda di partecipazione scade mercoledì 28 febbraio alle 14. Anche quest’anno, per motivi organizzativi, saranno una sessantina gli studenti ammessi, iscritti agli ultimi due anni dei licei Classici, Socio-Psico-Pedagogici, delle Scienze Umane e del Liceo Scientifico e gli studenti europei degli ultimi due anni delle scuole dove si studia latino. La prova consisterà in una traduzione dal latino di un brano, diverso a seconda dell’anno scolastico frequentato.

Vincitori certamen 2017

Il 17 e 18 marzo, dunque, sedicesima edizione del Certamen Latinum cui parteciperanno studenti delle scuole secondarie superiori, italiane e dell’Unione Europea che prevedono lo studio della lingua latina. Il Comune di Ortezzano lo organizza con il patrocinio di Regione Marche, Università di Macerata, Università di Liegi (Belgio), Associazione Italiana di Cultura Classica, con il contributo di BCC Picena, Camera di Commercio di Fermo e casa editrice Pearson che pubblica il vocabolario “Campanini-Carboni”. Il sindaco Giusy Scendoni lo aveva anticipato a dicembre. Alla prossima edizione, sui banchi saranno presenti anche studenti provenienti dal Belgio, al fine di dare un respiro maggiormente europeo al Certamen. Attenzione anche ai docenti, oltre che agli studenti con l’obiettivo di organizzare un corso di formazione per docenti.

Quattro ore per completare la traduzione che si svolgerà presso la Scuola Secondaria di I grado intitolata allo stesso “Carboni,” in Piazza della Libertà, sabato 17 marzo dalle ore 09.30. Nel pomeriggio ragazzi e docenti parteciperanno ad un giro turistico nella media valle dell’Aso. Due le categorie di premiati, la mattina del 18 marzo, all’auditorium Sant’Antonio. Ciascun vincitore riceverà, oltre ad una opera letteraria, 500 Euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X