facebook twitter rss

La carica dei 300 atleti al campionato italiano di nuoto FISDIR

FERMO - Si prevede il tutto esaurito alla piscina comunale per una competizione di livello nazionale. Presente all'anteprima di oggi anche il presidente nazionale Fisdir.
martedì 6 marzo 2018 - Ore 15:02
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Da venerdì 9 a domenica 11 marzo la piscina comunale di Fermo ospiterà il campionato italiano agonistico di nuoto organizzato dalla Federazione Italiana Sport Paralimpici (FISDIR), giunto all’ottava edizione. La presentazione è avvenuta alla Sala Rollina del Teatro dell’Aquila.
Paolo Calcinaro, sindaco di Fermo l’ha definita “una grande occasione per la città dal punto di vista sportivo cui prenderà parte il meglio del nuoto Fisdir. Una opportunità per la società Virtus Buonconvento e i suoi ragazzi impegnati in vasca. Oltre 300 gli atleti presenti accompagnati da genitori e dirigenti delle società in un impianto sportivo importante nella provincia di Fermo, sia per la Fisdir che per il nuoto non agonistico. Credo che sia la prima volta di un campionato agonistico italiano assoluto a Fermo e ce la metteremo tutta per essere all’altezza sia come organizzazione dell’impianto che come città” – ha concluso.

Marco Borzacchini, presidente nazionale Fisdir:“Ho vissuto nelle Marche dal 1985 al 2005 tra Ancona e Fermo, partecipando anche al Palio dell’Assunta, e conosco la piscina di Fermo dove abbiamo organizzato anche alcune gare, quando era molto diversa da come è oggi. Saranno 313 gli atleti iscritti, un record per il nuoto in vasca corta. La Virtus Buonconvento ha già organizzato campionati in passato ed è una società che gestisce varie piscine. Per la Fisdir, quindi, è una collaborazione strategica perché spesso dobbiamo cercare diverse sedi per i campionati. Le gare saranno in diretta streaming e vedranno impegnati ragazzi down, borderline e autistici a dimostrare come lo sport riesca a dare a tutti la possibilità di fare attività. Dalle Marche – ha concluso Borzacchini, allargando il discorso – arrivano spesso atleti spettacolari alla Fisdir in tutte le discipline che essa copre, ad esempio l’atletica leggera”.

Gianluca Valeri, presidente e allenatore della Virtus Buonconvento ha ricordato:“Abbiamo vinto per la terza volta un bando per la scuola, che permette la collaborazione con i ragazzi del Liceo Artistico Preziotti-Licini che hanno realizzato le medaglie per i vincitori. Dalla scuola, inoltre, inseriamo i ragazzi nel mondo agonistico. Negli ultimi due anni abbiamo organizzato gare e quest’anno abbiamo portato i campionati italiani, un impegno gravoso visti gli oltre 300 atleti iscritti, un numero superiore alle attese”.

Presente anche Marco Cicconi referente Virtus a Fermo. Tarcisio Pacetti, responsabile mondo scuola del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) delle Marche commenta:“Un grande plauso a chi organizza questo appuntamento: la Virtus Buonconvento, inserita nel bando nazionale per la scuola, a dimostrare di essere una società sportiva con gli attributi. Nel mondo della scuola non ci devono essere ragazzi che non fanno educazione fisica, lo sport deve essere per tutti” – ha detto, tra le altre cose, Pacetti.

Una competizione che vede agire in sinergia vari assessorati. Alberto Scarfini, assessore allo Sport la definisce:“Un evento di serie A a cui come assessorato stiamo collaborando anche per rendere Fermo città dello sport, assieme alla federazione Fisdir e alla Virtus Buonconvento”.

Mauro Torresi, assessore al Commercio:“Non ha solo un risvolto sportivo ma anche turistico e commerciale perché ad esempio l’hotel Astoria è pieno di prenotazioni. Cercheremo di mettere a disposizione tutto il necessario per un ottimo soggiorno a Fermo come il minibus per gli spostamenti dall’hotel alla piscina”.

A nome dell’associazione ‘Una parte del Mondo’, Maria Rita Felici ha detto il suo grazie all’Istituto d’Arte per la collaborazione:”L’associazione genitori collabora con la Virtus Buoncovento; grazie ad un piccolo sostegno ha realizzato un riconoscimento per tutti i partecipanti che sia anche ricordo della città di Fermo. Sulla medaglia rigorosamente d’oro, c’è raffigurato un messaggio che sia da stimolo per superare le difficoltà con la forza necessaria. Regaleremo, inoltre, ai genitori presenti una pergamena con una poesia composta dal dirigente dei Servizi Sociali del Comune di Fermo”.

Presente anche il professor Zeppa del Liceo Artistico. Il campionato italiano agonistico di nuoto organizzato dalla Federazione Italiana Sport Paralimpici (FISDIR) è patrocinato da Comune e Provincia di Fermo e Regione Marche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X