facebook twitter rss

“Terrenzi, che stoccata a vuoto”:
Forza Italia e la mozione della discordia

POLITICA – Il coordinamento comunale di Sant'Elpidio a Mare risponde al sindaco citando Francesco Guccini: “Noi sappiamo riconoscere il buono anche quando viene dalla parte avversa”
Print Friendly, PDF & Email

“Noi sappiamo riconoscere il buono anche quando viene dalla parte avversa”. Citando Francesco Guccini, i responsabili del coordinamento comunale di Forza Italia rispondono al sindaco Alessio Terrenzi, che ieri su Cronache Fermane (LEGGI QUI) aveva voluto replicare alla nota inviata proprio dai forzisti in relazione all’approvazione del progetto “Controllo del Vicinato”.

Una stoccata, quella di Terrenzi, che secondo Forza Italia è andata a vuoto. “Sia chiaro: nell’ultimo consiglio comunale, Forza Italia non ha votato nessuna mozione della maggioranza! E’ stata concordata una mozione a firma di tutti i capigruppo: quella, e solo quella, è stata votata. Il resto sono solo vaneggiamenti, distorsioni e mistificazioni della realtà. Ci chiediamo: in che modo abbiamo ignorato ‘quelle che sono le dinamiche, il ruolo e le istituzioni e una programmazione a lungo termine per migliorare la vita della nostra città’? Casomai è stata la maggioranza a voler prevaricare una proposta della minoranza”.

Forza Italia non perdona alla maggioranza di aver presentato al momento del voto della loro mozione una contro-mozione omnibus pacchetto sicurezza, in cui era compreso anche il Controllo del Vicinato. “Non vorrete farci credere che sia stata una decisione dell’ultimo minuto, tutt’altro: era un piano studiato a tavolino. Questo sì che è rispettare ‘quelle che sono le dinamiche, il ruolo e le istituzioni e una programmazione a lungo termine per migliorare la vita della nostra città’! A nessuno è venuto lo scrupolo di contattarci preventivamente per trovare un’intesa sul tema. No! E’ stato necessario il coup de théâtre per evitare di votare la mozione dell’opposizione. Prendiamo il buono da questa vicenda: ci era stato risposto che il Controllo del Vicinato non era poi così necessario perché esistevano già dei gruppi WhatsApp tra cittadini. Ora il Controllo del Vicinato è stato approvato. Apprezziamo il fatto che vi siate ricreduti. Permetteteci, però, di contestare il metodo. Da chi predica collaborazione e coinvolgimento di tutte le componenti per il bene della città, ci saremmo aspettati tutt’altro comportamento”.

La chiusura per Forza Italia è ancora affidata alle parole di Guccini: “Coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco e al fin della licenza io non perdono e tocco, io non perdono, non perdono e tocco”.

 

Sicurezza, la stoccata di Terrenzi: “Forza Italia vota una mozione della maggioranza e parla di nostre difficoltà?”

Forza Italia e la sicurezza “attiva”: mozione approvata e maggioranza in difficoltà

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti