facebook twitter rss

Il Conservatorio omaggia Gioacchino
Rossini a 150 anni dalla morte

FERMO - Primo concerto che vede il "Pergolesi" come componente della Fondazione Rete Lirica delle Marche assieme al Comune
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Nel quadro delle iniziative in corso in Italia in occasione dei 150 anni dalla scomparsa del celebre compositore marchigiano Gioacchino Rossini, si inserisce il concerto di Santa Cecilia in programma a Fermo il 2 dicembre. Carlo Verducci e Nicola Verzina, rispettivamente presidente e direttore del Conservatorio Pergolesi lo hanno presentato questa mattina assieme al vicesindaco Francesco Trasatti, assessore alla Cultura.

Domenica 2 dicembre alle 17 al teatro dell’Aquila, il concerto di Santa Cecilia, sarà un omaggio a Rossini, nel 150esimo dalla morte sarà un concerto lirico-sinfonico con musiche di Rossini e Mozart eseguite dall’orchestra del Conservatorio Pergolesi di Fermo.

“Una data inserita nella programmazione della Rete Lirica delle Marche, la prima con il Conservatorio in qualità di componente della Fondazione stessa”, ha ricordato Francesco Trasatti. Nicola Verzina ha aggiunto: “Il concerto in occasione della festività di Santa Cecilia servirà anche a celebrare l’anniversario rossiniano, come accade in tutta Italia e all’estero. Il programma sarà incentrato su sinfonie, opere e arie di Rossini e Mozart che hanno un legame tra loro”.

La Rete Lirica porterà a Fermo la soprano solista norvegese Susanna Wolff, vincitrice del concorso 2018 a Spoleto. Inoltre si esibiranno due allieve selezionate dal Conservatorio: Yinghe Yang, soprano e Stefania Cocco, mezzosoprano. Direttore sarà Francesco Lanzillotta. I brani eseguiti appartengono a ‘Le nozze di Figaro’ e ‘Così fan tutte’ di Mozart; ‘La sinfonia al conventello’, ‘La cambiale di matrimonio’, ‘Il signor Bruschino’ di Rossini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti