facebook twitter rss

Ecco il Natale d’Incanto
varato dalla giunta
E dall’8 dicembre parcheggi
gratis nei weekend

PORTO SAN GIORGIO - Pronto il cartellone per le festività natalizie. E' stato presentato questa mattina nella sala del sindaco. Tanti eventi concentrati nel salotto buono della città. Attesa per le fontane danzanti.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Con o senza pista di ghiaccio, il Natale a Porto San Giorgio ci sarà. E ci mancherebbe altro. Tutto il resto della programmazione non conoscerà ritardi e slittamenti. L’8 dicembre, come da copione, taglio del nastro. E se arriverà pure l’ok del Tar, in 5 giorni al massimo la pista di ghiaccio sarà allestita in viale Buozzi. Hanno atteso la variazione di bilancio, approvata ieri sera dal consiglio, sindaco ed assessori per presentare ufficialmente il Natale d’Incanto targato Porto San Giorgio. Un ritorno alla tradizione, dopo le atmosfere “invernalbalneari” della scorsa stagione. Protagoniste assolute le fontane danzanti, su cui si è accesa la curiosità di molti, e le nuove luminarie che a detta degli organizzatori garantiranno un gioco di luci sorprendente. “In maniera molto corretta e trasparente, presentiamo il cartellone dopo il consiglio comunale che ha deliberato la variazione di bilancio da cui traiamo gran parte delle risorse per il finanziamento delle iniziative” ha detto stamane in conferenza stampa il sindaco Nicola Loira. “Stiamo lavorando da molto tempo su questo cartellone, convinti che la nostra città debba ritrovare motivo per essere accogliente anche dopo la stagione estiva”. Per farlo l’amministrazione di centrosinistra ha pensato bene di focalizzare l’attenzione sul cuore della città, ovvero piazza Matteotti e viale Buozzi. Il salotto buono, più adatto per concentrare gli eventi. Qualche passo in più e ci si ritroverà catapultati nella chiesa del Crocifisso e in via Castel San Giorgio dove verranno installati tanti presepi.

Loira risponde indirettamente alle critiche di chi in questi giorni ha accusato l’amministrazione di essere in forte ritardo. “Cosa abbiamo fatto in questo tempo? Abbiamo discusso cosa fare affinché la nostra città ritrovi un’atmosfera adeguata e possa essere frequentata anche d’inverno. Lo vogliamo per i nostri residenti e per coloro che arrivano da fuori, ma anche per gli operatori economici che meritano il nostro sostegno“. Villaggio di Natale a parte, quindi, in attesa del Tar, il cartellone offre diverse iniziative. “Tutta l’idea progettuale è stata redatta muovendoci con l’intento di incrementare la capacità attrattiva grazie ad eventi di carattere culturale e non solo” spiega l’assessora al turismo, Elisabetta Baldassarri. Quattro gli obiettivi da cui sono partiti gli uffici: concentrare gli allestimenti in un’area circoscritta, supportare le attività commerciali, differenziare l’offerta degli eventi, dare avvio, attraverso la realizzazione della via dei presepi, ad un percorso che possa caratterizzare Porto San Giorgio come “città dei presepi”. E questo sarebbe l’anno zero. Tanto che si è pensato di coinvolgere pure i residenti di Castel San Giorgio. Insieme a loro i commercianti. “Sono già una ventina -annuncia Teresa Scriboni di Confcommercio Marche Centrali- ma il numero degli operatori è destinato a crescere”. A dare una mano all’organizzazione del Natale d’Incanto pure l’Ataf, la Pro Loco e la Cna. “Ringrazio le associazioni di categoria e Giampiero Marcattili” ha rimarcato Valerio Vesprini, assessore al commercio, annunciando che dall’8 dicembre al 6 gennaio i parcheggi nei giorni festivi e prefestivi saranno gratis. “Un messaggio importante che diamo a tutte le categorie commerciali”. Non ci sarà la mostra dei mattoncini Lego “che potrà essere fatta in un altro luogo e momento dell’anno” precisa il sindaco. La conferenza stampa è stata chiusa da Francesco Gramegna, assessore ai servizi sociali. “Sarà anche un Natale di solidarietà -ha ricordato- si parte l’8 dicembre al teatro con la Junior band, Francesco Capodaglio, Stefano Tosoni e Luca Matricardi per raccogliere fondi da destinare alla Croce Azzurra attraverso la vendita del calendario di Petrax”.

IL PROGRAMMA

Tanti gli appuntamenti in cartellone. Si parte l’8 dicembre, di pomeriggio, con l’inaugurazione alle 16.30, insieme agli Angel Voice Choir. Spettacolo delle fontane danzanti nelle giornate del 9,22,23,24,28,29,30 in piazza Matteotti. Dal 15 dicembre al 13 gennaio si potrà visitare il grande presepe allestito da Renata Ficiarà nella chiesa del Crocifisso. Altri presepi artistici nella sala Castellani e nel palazzo Trevisani. Nelle giornate del 15 e 16 dicembre, dal 22 al 2 gennaio e nei giorni del 5 e 6 gennaio il Paese dei balocchi sbarcherà all’Arena Europa. Tanti anche i concerti, compreso quello tradizionale gospel del 1 gennaio in teatro alle 17. Ed ovviamente nel programma stampato e distribuito compaiono pure la pista di ghiaccio, il mercatino e il trenino in viale Buozzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti