facebook twitter rss

Il Natale della casa di riposo
si rifesteggia in via Cestoni

MONTEGIORGIO - Prima festa natalizia 'in casa' dopo il sisma. Agli anziani i doni dell'associazione nazionale carabinieri in congedo. Intervenuta l'amministrazione con in testa il vicesindaco Bacalini
Print Friendly, PDF & Email

Finalmente a casa anche la tradizionale festa di Natale. Ieri pomeriggio gli anziani della Casa di Riposo di Montegiorgio hanno potuto trascorrere di nuovo un pomeriggio di festa natalizia nella storica sede della Casa dopo il sisma. Sì perché lo scorso anno la festa è stata ospitata dall’hotel San Paolo.

E ieri a festeggiare con loro e a scambiarsi gli auguri sono arrivati l’amministrazione, con in testa il vicesindaco Maria Giordana Bacalini, il presidente della cooperativa che gestisce la Casa stessa e l’associazione nazionale dei carabinieri in congedo che ha donato dei pacchi natalizi agli anziani. “Si rinnova la tradizionale festa di Natale – le parole della Bacalini – e siamo davvero felici di poterla festeggiare nuovamente in questi locali (tornati accessibili nel marzo scorso). Segno che si va avanti. Ringrazio gli intervenuti. Gli ospiti della Casa di Riposo hanno anche ricevuto la visita dei bambini della scuola dell’infanzia che hanno cantato loro delle canzoncine. Che bello vedere due generazioni vicine. A tutti loro i migliori auguri di Natale e che il prossimo anno sia ancora meglio di quello che si sta per chiudere”. E dopo i saluti di rito, via alla festa con il personale della Casa di Riposo in versione babbo Natale per ridere e scherzare tutti insieme.

Più forti del sisma: gli anziani della Casa di Riposo tornano in via Cestoni, ad assisterli anche la Misericordia

Natale con gli ospiti della casa di riposo: “A fine gennaio terminati i lavori nell’edificio originario”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti