facebook twitter rss

“Su viale dei Pini ha imboccato la strada
del pressappochismo, quante inesattezze”
la replica di Clementi (Pd) a Petrozzi

PORTO SAN GIORGIO - Il consigliere dem sulla nuova infrastruttura, dopo le critiche dell'esponente della minoranza: "Ancora una volta viene sollevato un polverone fatto di numeri sbagliati ed inesattezze che creano solo confusione"
Print Friendly, PDF & Email

Giacomo Clementi

Quando si esauriscono argomenti seri e concreti su cui discutere, si cade spesso nella tentazione di ripercorrere strade trite e ritrite che però si rivelano, altrettanto spesso, senza uscita. E mi sorprende che a farlo sia proprio il dottor Petrozzi, un veterano del consiglio comunale che certe cose dovrebbe conoscerle bene“. E’ la secca replica del consigliere Pd, Giacomo Clementi al collega di consiglio, il civico Renzo Petrozzi che, dall’opposizione, anzi, direttamente dalla strada, ieri ha preso di mira la nuova pista ciclabile sul tratto nord di viale dei Pini.

“Ancora una volta viene sollevato un polverone fatto di numeri sbagliati ed inesattezze che creano solo confusione su una vicenda, quella di viale dei Pini, ormai più e più volte spiegata. Evidentemente non è stato sufficiente.
Per prima cosa, è bene precisare che il costo dell’operazione non è quello grossolanamente citato dal consigliere Petrozzi ma, più precisamente, è così ripartito: 359.360 euro, imputabile all’espropriazione del terreno e 229.604 euro, per l’espletamento dei lavori.
A questo va poi sottratta una cifra assolutamente non trascurabile pari a 69.188 euro dovuta all’escussione dalla polizza fideiussoria.
Per quanto riguarda il tratto di pista ciclabile realizzata invece, Petrozzi non si è accorto che un progetto di mobilità dolce non solo esiste, ma sta vedendo anche la sua realizzazione. Infatti, grazie al piano di recupero approvato in consiglio lo scorso luglio, sarà previsto il rifacimento del piazzale della chiesa e il ricongiungimento dei due tratti di pista ciclabile ad oggi interrotta. Pista che poi prosegue fino al centro della città senza alcuna interruzione. Avrebbe avuto senso non prevedere oggi quel tratto per poi rimettere mano al progetto domani?
Sperando di aver fatto chiarezza una volta per tutte e ribadendo che l’amministrazione, con i lavori di riqualificazione di viale dei Pini, ha dato una importantissima risposta attesa dalla città da più di trent’anni, altro che monumento di incapacità, consiglio al dottor Petrozzi di abbandonare la strada del pressapochismo che va tanto di moda nella politica odierna e di tornare alle argomentazioni costruttive che lo hanno contraddistinto fino ad oggi”.

Lavori viale dei Pini, Petrozzi: “Una curva da 700 mila euro”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti