facebook twitter rss

“Abbiamo rimediato agli errori di Renzi e Gentiloni”: su Lido Tre Archi Tulli replica al Pd

POLITICA - Sulla rotatoria di San Marco il consigliere della Lega rimarca: "Da Malvatani nessuna risposta quando ricopriva la carica di consigliere provinciale"
Print Friendly, PDF & Email

“Il collega Malvatani del Pd dovrebbe documentarsi meglio, o chiedere al suo senatore Verducci, perché è avvenuto l’iniziale stop dei fondi alle periferie nel decreto milleproroghe, in quanto lo stesso Sen. Verducci ha votato l’emendamento, voto per altro unanime”. Inizia così la replica di Gianluca Tulli, consigliere comunale della Lega, agli attacchi del dem Malvatani.

“Lo stop iniziale è stato necessario proprio per poter porre rimedio agli errori dei governi Renzi e Gentiloni – rimarca Tulli – che avevano promesso dei fondi, con una norma sulla quale è intervenuta una pronuncia di illegittimità costituzionale con sentenza 74/2018. Quindi la disponibilità della nostra amministrazione di anticipare 500.000 euro, si è avuta grazie sempre al decreto milleproroghe, che ha stanziato oltre un miliardo, permettendo di svincolare le risorse dal patto di stabilità . Quando Malvatani afferma che l’Amministrazione invece di anticiparli poteva spenderli per le strade, scuole, ecc. commette un errore perché se non fossero stati svincolati dal patto di stabilità, non sarebbero stati spesi, per cui nessuna penalizzazione per il comune. Ma cosa ancora più importante è che verranno prontamente ristorati con l’attuale finanziaria. Senza l’azione di correzione dell’attuale governo, non solo l’amministrazione si sarebbe trovata costretta ad anticipare i soldi ma correva il rischio di non essere rimborsa”.

Se per il Pd la riqualificazione delle città e dei comuni è un obiettivo, per la Lega è una priorità, sottolinea Tulli. “In questi 9 mesi di governo lo dimostra lo stanziamento di 400 milioni per i comuni sotto i 20.000 abitanti, i 250 milioni per le provincie dal 2019 al 2033, per la manutenzione di strade e scuole, l’arrivo a breve 1,35 milioni per la video sorveglianza dei comuni marchigiani e altri 90 milioni previsti nel decreto sicurezza. Dalle parole ai fatti”.

E a Malvatani che plaude al circolo Pd di San Marco “per essersi fatto portavoce delle istanze dei cittadini”, Tulli replica con un termine inequivocabile: “Grottesco”. “E’ chiaro che riportare le istanze richieste dai cittadini e le loro esigenze è cosa buona; la particolarità però, è che le stesse istanze erano state espresse anche 10 anni fa dai cittadini, e gli esponenti del Pd, alla guida della Provincia e della Regione, avevano promesso di realizzarla già al primo mandato. Io stesso ho riportato al centro dell’attenzione la necessità di realizzare la rotatoria in oggetto, proprio quando Malvatani ricopriva la carica di consigliere provinciale con delega al bilancio, ma non ci fu risposta, se non uno scarica barile di responsabilità tra la provincia e l’amministrazione comunale”.

Lido Tre Archi, affondo di Malvatani alla Lega: “Avete fatto anticipare i soldi al Comune”

Rotatoria San Marco, Tulli al vetriolo contro il Pd: “O memoria corta o vogliono meriti dove hanno colpe”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X