facebook twitter rss

Il piano del verde
produce i suoi effetti
De Luna: “Città più accogliente”

PORTO SAN GIORGIO - Il piano del verde produce i suoi effetti. Tanti gli interventi in corso nei parchi e nei giardini della città. "La cura e la manutenzione del verde sono fondamentali per rendere più accogliente la nostra città" afferma il consigliere comunale Christian De Luna.
Print Friendly, PDF & Email

“La cura e la manutenzione del verde sono fondamentali per rendere la nostra città più accogliente, bella e sicura. Ottimo lavoro dell’assessore all’ambiente Massimo Silvestrini, del geometra Giuseppe Bordoni e dei dipendenti comunali dell’ufficio ambiente che in questi mesi stanno eseguendo diversi interventi” così il consigliere comunale Christian De Luna commentando gli interventi in corso su parchi e giardini. Merito del   piano di manutenzione del verde “che guarda al lungo periodo, agendo con manutenzioni e potature, più eventuali ripiantumazioni”. Per far fronte alla rimozione di quattro palme, profondamente colpite dall’ormai noto punteruolo rosso, proprio in questi giorni a Piazza Torino sono state messe a dimora ben 16 giovani essenze arboree, precisamente bagolari, tamerici, prunus, alberi di giuda e carrubi.

“Effettuate potature sugli oleandri che costeggiano la ferrovia all’altezza di viale Cavallotti e sui pini di viale Buozzi, il che rende questi due viali ancora più belli, sicuri e ben illuminati nelle ore notturne. Molta attenzione per la pinetina Salvadori vista la grande frequentazione: abbattuti infatti i pioppi malati e pericolosi con contestuale piantumazioni di tamerici in continuità con la parte a nord” prosegue De Luna. Spostandoci verso sud venti tamerici sono state messe a dimora sullo spartitraffico del lungomare Gramsci. “Ricordando anche piantumazioni in piazza Marinai d’Italia, via Nazario Sauro, piazza Beni, via Marco Polo, piazza quattro giornate di Napoli e le imminenti piantumazioni in piazza della Pace e nel cortile della scuola Borgo Rosselli. Insomma da nord a sud si continua con attenzione a curare il verde della città con nuove e differenti essenze arboree, proprio con lo scopo di diversificare e limitare il rischio che queste possano contrarre malattie come accaduto sfortunatamente alle palme” chiarisce il consigliere comunale. “Proseguiranno ovviamente ulteriori operazioni nelle altre zone verdi previste dal piano manutenzione. Sono tante le palme colpite dal punteruolo rosso e la loro pronta sostituzione, come nel caso di piazza Torino e degli altri giardini, ne è l’esempio di una responsabile gestione della situazione. Da consigliere comunale e da cittadino non posso che ritenermi soddisfatto, sperando si continui lungo questa strada. Una città verde, pulita e sicura oltre ad essere ideale per tutti noi e per le prossime generazioni, è soprattutto un ottimo biglietto da visita per turisti e visitatori”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti