facebook twitter rss

“Il fiocchetto lilla unisce
contro la malattia”:
torna la giornata per la lotta
ai disturbi del comportamento alimentare

FERMO - Venerdì 15 marzo Fada Onlus (nata a supporto del Centro con sede nel capoluogo e delle famiglie) sarà presente con suoi banchetti informativi presso il Centro Commerciale Il Girasole
Print Friendly, PDF & Email

Per l’ottava Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla, dedicata alla lotta contro i Disturbi del Comportamento Alimentare (Dca), venerdì 15 marzo Fada Onlus sarà presente con suoi banchetti informativi presso il Centro Commerciale Il Girasole di Fermo.

“Il fiocchetto lilla è un simbolo che vuole diffondere la consapevolezza che queste patologie si possono oggi curare – commentano dalla Fada – .Simbolo di aggregazione, per chi per troppo tempo ha vissuto nell’isolamento imposto dalla malattia, il fiocchetto lilla è per radunare in un unico coro le voci di chi ha vinto sulla malattia, di chi testimonia con la propria storia di vita che guarire dai Dca è possibile.

Simbolo di rispetto verso chi soffre, il fiocchetto lilla è per supportare le famiglie e chi giorno dopo giorno coraggiosamente continua a lottare per la Vita, con tutte le proprie forze, per riconquistare la libertà di essere se stesso, senza arrendersi mai. Per non dimenticare chi non ce l’ha fatta. Soprattutto per costruire una nuova cultura, dell’ascolto e dell’accettazione.

A Fermo c’è un centro dedicato ai disturbi del comportamento alimentare, in via Zeppilli, coordinato dalla psichiatra Patrizia Iacopini, e ad oggi sono oltre 400 le persone prese in carico (LEGGI QUI).

A supporto del centro e delle famiglie è nata l’associazione Fada che porta avanti battaglie culturali, offre occasioni di ascolto e di riflessione, si pone come punto di riferimento per le famiglie smarrite di fronte ad un problema sempre più diffuso e complesso.

Disturbi del comportamento alimentare, quasi 400 persone in carico “Ma dalla malattia si può guarire”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X