facebook twitter rss

Coach Pancotto: “Piccoli come
bonsai duri come querce”

PORTO SAN GIORGIO - Le dichiarazioni in sala stampa del coach della Baltur Cento, Luca Bechi, e del coach della XL Extralight Montegranaro, Cesare Pancotto, dopo la vittoria dei marchigiani sugli emiliani per 87 a 68.
Print Friendly, PDF & Email

di Nunzia Eleuteri

Un Luca Bechi rassegnato ha raggiunto la sala stampa dopo l’incontro di basket tra Poderosa e Baltur finito con la vittoria dei giallobù: “Montegranaro ha dimostrato di essere una squadra solida con ruoli chiari ed equilibri precisi. Si spiega perché è seconda in classifica e sarà certamente una protagonista ai play off. Conoscevamo la forza di Montegranaro – ha sottolineato il coach di Cento – Siamo riusciti a restare attaccati al primo quarto ma al secondo abbiamo mollato dando 15 punti di vantaggio. La sensazione è che ci sia stata un po’ di frenesia in attacco. Abbiamo avuto un paio di volte l’occasione di andare sotto la doppia cifra per mettere un po’ di sale nell’incontro. Purtroppo non siamo riusciti ad andare oltre. Ora non dobbiamo deprimerci ma prepararci per le prossime partite e trovare le risorse per vincere.”.

Coach Cesare Pancotto a fine partita tesse le lodi dei suoi poderosi atleti per la vittoria su Cento

Soddisfatto invece Cesare Pancotto: “Abbiamo avuto una buona mentalità. Dico sempre che non ci sono partite da statistiche, più facili o più difficili. E oggi tutti hanno contribuito al risultato. La difesa ci ha permesso un buon lavoro. E’ stata costante. Tante le voci positive anche in attacco. Abbiamo fatto un buon contropiede, tirato bene da 2. Siamo calati un pochino in difesa al secondo tempo concedendo troppi punti. Attaccare senza avere frenesia è stato il messaggio che ho voluto dare sin dall’inizio. Ora cerchiamo di recuperare mentalmente e fisicamente per attendere Verona – ha concluso il coach gialloblù – Questa sarà la trentunesima settimana di lavoro e, nonostante la stanchezza, la squadra intende dare il massimo per il pubblico e il territorio. Ripeto di nuovo il nostro motto ‘Piccoli come bonsai duri come le querce’. Speriamo di aumentare le soddisfazioni dei tifosi e speriamo di averne sempre di più.”.

 

Danilo Petrovic

Danilo Petrovic ha raggiunto sorridente la sala stampa: “Abbiamo giocato una partita solida seguendo il piano del coach. Sono contento perché abbiamo ripreso la nostra corsa. A volte sono perfezionista e si può fare meglio ma oggi sono contento per me e per la squadra.”.

 

 

 

 

Poderosa a “Cento all’ora”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti