facebook twitter rss

Albinoleffe-Fermana,
l’analisi di Flavio Destro

SERIE C - Il tecnico gialloblù commenta l'1-1 maturato ieri pomeriggio all'interno dello stadio "Atleti Azzurri d'Italia"
Print Friendly, PDF & Email

Flavio Destro ieri in sala stampa

BERGAMO – Un pareggio che rispecchia sostanzialmente quanto visto in campo, come sostiene anche mister Flavio Destro nel post gara di ieri, quando la Fermana ha impattato per 1-1 in casa dell’Albinoleffe (vedi articolo correlato).

“È stata una partita equilibrata. Abbiamo trovato il vantaggio con un gol anche un po’ fortunoso perché è stato un tiro cross. Abbiamo avuto qualche occasione, ma nel complesso la gara è stata in equilibrio. Resta il rammarico – aggiunge Destro – perché quando si passa in vantaggio si vorrebbe sempre finire così, però prendiamo quello che il campo ci dà e andiamo avanti. Abbiamo fatto anche una buona gara, peccato gli infortuni: è un periodaccio sotto questo punto di vista”.

“Siamo stati costretti al cambio per l’infortunio di Comotto già nel primo tempo, poi si è fatto male Urbinati sul finale. Valuteremo come stanno i ragazzi e vedremo. Ripeto, sotto questo punto di vista è un periodo no. Abbiamo fuori Iotti e Maurizi – risponde interrogato a riguardo -, Cremona e D’Angelo. Insomma, ne sono diversi, ma io non parlo mai degli assenti”.

Con l’uscita di Comotto abbiamo dovuto cambiare un po’ si cose a livello tattico. Sul discorso play off – conclude – ci prendiamo questo punto e proseguiamo il nostro percorso. Non esistono tabelle di marcia che abbiamo programmato da qui alla fine. Noi non siamo così. Su queste cose viviamo alla giornata, nel senso che pensiamo a una partita alla volta, cercando di tirare fuori il massimo da ognuna di essa”.

 

Articolo correlato: 

L’eurogol di Urbinati non basta, pari Fermana a Bergamo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti