facebook twitter rss

L’eurogol di Urbinati non basta,
pari Fermana a Bergamo

SERIE C - I gialloblù impattano 1-1 in casa dell'Albinoleffe, risultato da valutare dopo i consuntivi di domani. Incredibile gol del centrocampista canarino da oltre trenta metri (2° centro personale in campionato per il T-Rex), a cui risponde Cori dal dischetto subito dopo, poi Marcantognini evita il 2-1 bergamasco. L'undici di Flavio Destro sarà di nuovo in campo mercoledì sera a Fano
Print Friendly, PDF & Email

Momentanea gioia dopo l’incredibile gol di Urbinati da oltre 30 metri

 

di Paolo Bartolomei

BERGAMO – I canarini tornano a casa con un pareggio e un punto che fuori casa resta sempre un risultato positivo, ma in ottica play off sarà da valutare alla luce dei risultati di domani, quando giocheranno tutte le avversarie del girone, e considerando che i gialloblù hanno una partita in meno da recuperare mercoledì.

Canarini che quindi ora si augurano che il Vicenza, la prima inseguitrice, e il Ravenna, la prima inseguita, non vincano domani. La compagine di Destro questa sera a è +5 dalla posizione più bassa della griglia spareggi-promozione. Il punto fa sicuramente più comodo all’Albinoleffe in ottica salvezza.

Primo tempo soporifero e con ritmi da amichevole, la ripresa si accende con un incredibile gol da oltre trenta  metri di Urbinati a cui la terra lombarda porta bene (aveva siglato in casa del Renate l’altro suo gol stagionale); subito dopo pareggio bluceleste su rigore di Cori. Albinoleffe vicinissimo a ribaltare il risultato, Marcantognini salva due volte, poi il nulla fino al termine nonostante le sostituzioni. Si interrompe, sebbene solo da penalty, l’imbattibilità della rete canarina, durata poco più di tre partite.

La Fermana torna in campo mercoledì prossimo, 3 aprile ore 20.30, per il recupero di Fano, poi domenica prossima (16.30) big match a Fermo contro la Ternana, due gare da cui occorre conquistare almeno quattro punti per poter consolidare la posizione play off.

Urbinati fa partire la palla lunga che andrà direttamente in rete per lo 0-1

IL TABELLINO

ALBINOLEFFE 1 (3-5-2): Cortinovis; Sabotic, Gavazzi, Riva; Gelli, Sbaffo (28′ st Nichetti), Romizi, Giorgione, Ruffini; Kouko (18′ st Sibilli), Cori (40′ st Razzitti). A disposizione: Athanasiou, Coser, Cali, Galeandro, Mandelli, Stefanelli. All. Michele Marcolini

FERMANA 1 (3-5-2): Marcantognini; Soprano, Scrosta, Comotto (20′ pt Urbinati); Sarzi Puttini, Misin, Fofana (30′ st Marozzi), Giandonato (30′ st Grieco), Sperotto; Lupoli (22′ st van der Heijden), Malcore. A disposizione: Valentini, Pavoni, Guerra, Ceriani, Maloku, Nepi, Otranto, Zerbo, Cardinali. All. Flavio Destro

ARBITRO: Davide Moriconi di Roma, assistenti Claudio Barone di Roma e Veronica Vettorel di Latina

RETI: 7′ st Urbinati ; 14′ st Cori (rig.)

NOTE: ammonito Fofana; corner 2-0; recupero 1’+5′

LA CRONACA

Anche senza Urbinati, che resta in panchina per una contusione subita domenica scorsa contro la Vis, Flavio Destro non rinuncia al 3-5-2 ma dispone gli uomini in modo atipico, con Sarzi sull’out destro del centrocampo (come nel finale di sei giorni prima). Sarzi con Sperotto, dalla parte opposta, costituisce la coppia esterna che rientra spesso in fase difensiva, trasformando spesso il modulo in 5-3-2. Misin più centrale l’unica altra modifica.

Però dopo solo 20′ il tecnico gialloblù è costretto a rimodificare tutto un’altra volta: Comotto ko per uno scontro con Giorgione deve uscire, entra proprio Urbinati che si piazza a centrocampo e Sarzi arretra, diventando il terzo a sinistra dei tre centrali difensivi, con Scrosta centrale al posto del capitano uscito. Resterà questo l’unico episodio da annotare nel taccuino di un primo tempo soporifero in cui le due squadre non hanno creato alcun pericolo per entrambi i portieri, come dimostrano conto di corner e ammonizioni.

La ripresa inizia alla stessa maniera, ritmo lento e imprecisione da entrambe le parti, ma al 7′ un fulmine a ciel sereno che squarcia le nubi: una palla lunga di Urbinati da trequarti campo, a cercare il centro area, trova tutta la difesa dell’Albinoleffe distratta e piazzata male, portiere compreso, che viene sorpassato dalla sfera la quale batte sul palo interno e poi in rete.

0-1, Fermana in vantaggio nel modo più inatteso possibile, probabilmente anche per l’autore del gol (secondo centro stagionale per Urbinati), una segnatura con qualche analogia all’eurogol di Degano a Recanati il 1 maggio 2016, con la differenza che quello era cercato. E pensare che Urbinati è stato in dubbio fino all’ultimo minuto, poi è entrato in corsa solo per l’infortunio a Comotto.

Pochi istanti prima del gol di Urbinati

La gioia della Fermana dura pochi minuti e al 12′ l’arbitro vede un fallo in area, Fofana ammonito per proteste e poi dal dischetto Cori, in passato in predicato di andare alla Fermana, non sbaglia e spiazza Marcantognini sulla sua destra ristabilendo la parità: 1-1. Ottavo centro per il bomber bluceleste.

Subito dopo Destro inserisce la punta olandese al posto di Lupoli per il solito turn over, però al 26′ è l’Albinoleffe ad avere una doppia occasione per portarsi in vantaggio, e sono anche le prime vere occasioni gol da azione manovrata della partita per entrambe le squadre. Prima Gelli da cross, smanaccia Marcantognini che poi subito dopo respinge d’istinto su Ruffini da due passi, un gol quasi fatto.

Destro corre ai ripari, richiama Giandonato (che esce tra gli applausi del pubblico locale) e Fofana, che reputa un po’ spenti, dentro Grieco e Marozzi che dovrebbero dare più brio ma non succede più nulla fino al termine e termina 1-1 con la squadra che va a salutare i soliti tifosi irriducibili giunti fin lassù.

Cori trasforma il rigore, è 1-1

 

ARTICOLI CORRELATI

Albinoleffe-Fermana, l’analisi di Flavio Destro

Fermana, a Bergamo a caccia di punti playoff

Edoardo Scrosta, parola all’ex: ”Contro l’Albinoleffe per vincere”

Al ”Recchioni” operativa anche la nuova hospitality

Fermana, il 2004 Kevin Marcaccio di nuovo in Azzurro

Fano-Fermana, fissato il recupero

La Fermana ha trovato casa: inaugurata la nuova sede sociale

Fermana, nel derby contro la Vis un punto che non fa classifica


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti