facebook twitter rss

Montegiorgio ko a Giulianova, il
Real prosegue la marcia salvezza

SERIE D - L'1-0 di Barlafante consegna l'intera posta in palio al collettivo teramano ma del presidente fermano Luciano Bartolini, guidato in panchina dall'ex bandiera della Fermana e già Folgore Veregra, Ruben Dario Bolzan. Per gli uomini di Massimo Paci, forti della salvezza ormai in tasca, si tratta di uno stop del tutto indolore
Print Friendly, PDF & Email

Una fase di gioco del match disputato allo stadio “Rubens Fadini”

di Paolo Gaudenzi

 

GIULIANOVA (TE) – Dopo il turno disputato domenica scorsa, in casa contro il San Nicolò Notaresco (guidato dal fermano Mirko Cudini), nel giorno di Giovedì Santo ecco per il Montegiorgio un altro incrocio con rappresentati della nostra provincia: il Real Giulianova del presidente Luciano Bartolini, imprenditore dell’entroterra già al vertice della Folgore Falerone prima e Folgore Veregra poi, compagine tra l’altro guidata dall’indimenticabile Ruben Dario Bolzan, difensore centrale tra le altre della Fermana e della stessa Folgore, passato dal campo alla panchina proprio in terra calzaturiera.

IL TABELLINO

REAL GIULIANOVA 1 (3-5-2): Pagliarini; Fuschi, Lenart (70′ Balducci), Ferrini; Fazzini (84′ Morra), Torelli, Gori, Balducci (70′ Barlafante), Antonelli; Tozzi Borsoi, Di Paolo. A disposizione: D’Ilario, D’Antonio, Rinaldi, Malavolta, Staffelli, Crisci. All. Ruben Dario Bolzan 

MONTEGIORGIO 0 (4-4-2): Menegatti; Vecchione, Baraboglia, Terrenzio, Ghiani; Marchionni (48′ Rozzi), Omiccioli, Zancocchia (79′ Ciarmela), Pellizzi (63′ Vita); Albanesi, Nasic. A disposizione: Calamita, Passalacqua, Tracanna, Malaigia, Parente, Biasol. All. Massimo Paci 

ARBITRO: Dario Duzel di Castelfranco Veneto, Vincenzo Abbinante e Marco Colaianni entrambi di Bari

RETE: 71′ Barlafante (R)

LA CRONACA

Montegiorgio con la salvezza in tasca da tempo, locali giallorossi alla caccia di fondamentali punti per mantenere la categoria. Queste le premesse al match andato in scena in terra d’Abruzzo, all’interno dell’impianto “Rubens Fadini“, già teatro di sfide nei primi anni del 2000, nell’allora Serie C1, tra locali e Canarini della Fermana Calcio 1920.

Tornando alle logiche attuali, la fame di punti a tutti i costi ha prevalso in quota alla compagine di Bolzan, da questa sera con il naso fuori dalla zona playout del girone F, avendo avuto ragione di un collettivo, quello montegiorgese, privo di Mariani squalificato. 4-4-2 l’assetto rossoblù, con il tandem Albanesi-Nasic a cercare di sfondare dalle parti del baluardo difensivo Fuschi, altro ex Folgore Veregra.

Prima frazione di gioco con un’occasione per squadra, Menegatti è attento sulle conclusioni giallorosse, mentre Albanesi, al termine di una pregevole serpentina, non centra lo specchio di porta. Ci prova anche dalla distanza Marchionni, ma il Real Giulianova non trema.

Tutt’altra musica nella ripresa. L’undici di Bolzan rientra in campo con un diverso piglio, monopolizzando le trame di gioco. La pressione giuliese è costante: per come detto le necessità di graduatoria non permettono tentennamenti di sorta a ridosso dei consuntivi definitivi di stagione. Così è Barlafante, al 71′, a realizzare la rete da tre punti per i padroni di casa. Per il Montegiorgio trattasi di uno stop che non complica affatto la coda di una stagione del tutto positiva.

Articolo correlato:

Tra Montegiorgio e San Nicolò è di nuovo 1-1

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti