facebook twitter rss

La boxe vince ancora
insieme alla Nike Fermo

PUGILATO - Dieci incontri riconducibili alle categorie School Boy, Youth, Elite ed Elite II hanno tenuto banco ieri sera all'interno della palestra Coni grazie alla nuova riunione organizzata dall'associazione presieduta da Luciano Romanella
Print Friendly, PDF & Email

La cornice di pubblico giunta ai bordi del ring allestito all’interno della palestra Coni

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – All’interno di una palestra Coni gremita e rumorosa si è svolta ieri la nuova riunione pugilistica organizzata dall’eclettica Nike Fermo, sodalizio presieduto da Luciano Romanella che ha ormai abituato gli appassionati della boxe ad appuntamenti simili sparsi, nel recente passato, in ogni angolo della provincia.

Sotto l’occhio attento del delegato Coni provinciale per la disciplina, Fausto Rocco, e  lo sguardo analitico dell’esponente regionale della Federazione Pugilistica, l’elpidiense Bruno Cozzi, a partire dalle 20.30 sono saliti sul ring atleti arrivati sia dalle Marche che dalle regioni confinanti per dare vita a dieci interessanti incontri presentati dalla madrina della serata, Kristel Talamonti.

Per la categoria School Boy, Niccolò Pellegrini della Boxe Santarcangelo ha avuto la meglio su Lorenzo Fondi, atleta della Upa Ancona. Nella Youth, uno di fronte l’altro Alessandro Mannocchi dell’Audax Boxe Fano e Mahmoud El Fakhrany della Pugilistica Rosetana, con la vittoria andata al primo dei due boxeur citati. Nella stessa categoria c’è il successo di Shkurt Xeka, affiliato alla Kaflot King Boxe su Klajdi Sulcaj della Boxing Miami, l’affermazione per intervento medico di Samuel Dauti afferente alla Kaflot King Boxe contro Nicolò Giommi dell’Upa Ancona e l’hurrà di Alessandro Potenza, Nike Fermo, imposto a Samuele Martinini, riconducibile alla Piagge Boxe.

Tra gli Elite, parità fra Alessandro Astolfi della Pugilistica Tortoreto e Matteo Morelli della Canappa Boxing Club. Successo invece in quota ad Andrii Vinichenko della Canappa Boxing Club, per intervento medico, su Carlo Meriggi dell’Accademia Pugilistica Maceratese. Tra gli Elite II ecco l’affermazione di Yacouba Said della Kaflot King Boxe su James Antonino Motta, tesserato per la Canappa Boxing Club. Filippo Toccaceli della Minchillo Boxe ha ceduto il passo a Filippo Marcatilli della Nike Fermo ed infine Alex Mohamad, Boxe Santarcangelo, ha piegato il capo a Yassine Maski, per intervento medico, della Audax Boxe Fano.

 

 

Fotogallery

Il momento della proclamazione per alcuni dei vincitori

Il presidente della Nike Fermo, Luciano Romanella, a bordo ring con la madrina della serata, Kristel Talamonti

Da sinistra, l’assessore allo sport del Comune di Fermo, Alberto Maria Scarfini, il rappresentante della Federazione Marchigiana, l’elpidiense Bruno Cozzi e Luciano Romanella

 

Articolo correlato: 

Torna la grande boxe grazie alla Nike Fermo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti