facebook twitter rss

Fermana, grande
festa per i venti anni dalla
promozione in serie B

CALCIO - Il 15 giugno prossimo i tifosi gialloblù ricorderanno la conquista della cadetteria in una kermesse preso Villa Vitali con filmati, foto, interviste e tanto altro. Saranno presenti tutti i giocatori del 1998/99 e l'allenatore Ivo Iaconi
Print Friendly, PDF & Email

 

FERMO – Nei locali molto accoglienti del Gran Caffè Belli, l’associazione dei tifosi “Solo Fermana” ieri mattina ha presentato la manifestazione che si svolgerà il 15 giugno prossimo per celebrare i venti anni dalla promozione in serie B (16 maggio 1999).

L’evento è organizzato anche dai gruppi degli altri tifosi di curva, riuniti sotto alla sigla “1920” (che indica l’anno di nascita della prima società calcistica di Fermo, poi affiliatasi alla Figc). Collaborano anche la Fermana F. C. e c’è il patrocinio del Comune di Fermo.

La conferenza di presentazione al Gran Caffè Belli

Presentavano l’incontro Gaia Capponi e Giorgio Montanini. Per l’associazione presenti anche il presidente Lillo Messineo, nonché Paolo Oriferi, Eros Friscolanti e Vincenzo Catena del direttivo.

Il noto comico Montanini (a suo tempo tifoso di curva) ha detto che “mentre la promozione in C1 di tre anni prima fu la vittoria di Davide contro Golia (la Fermana che eliminò ai play off le più attrezzate Ternane e Livorno, ndr.), la scalata in serie B del 1999 fu una pagina mitica, per la rimonta della Fermana dal fondo classifica al primo posto. La curva dello stadio fermano in serie B non aveva nulla da invidiare a curve di serie A“.

Con loro anche il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro e l’assessore allo sport Alberto Scarfini, naturalmente tifosi gialloblù anche loro: “Con quella promozione – ha detto Calcinaro – la Fermana ebbe l’occasione di uscire dai propri confini naturali, raccogliendo molti tifosi anche dai paesi del circondario” (come dimostrano i numerosi club che nacquero in quegli anni: Falerone, Montegranaro, Sant’Elpidio a Mare, ndr.).

Gaia Capponi ha poi spiegato a grandi linee la serata che si terrà nel parco comunale di Villa Vitali sabato 15 giugno. Alle 19 verranno aperti gli stand gastronomici, poi alle 21 inizierà la kermesse vera e propria: saranno presenti tutti i giocatori della squadra del 1998/99, con l’allenatore Ivo Iaconi in testa, e si ripercorrerà l’intera giornata, dalla partenza da Fermo dei pullman e dei due treni speciali all’alba alla volta della Campania fino alla festa in piazza a notte fonda. Verranno proiettati video, foto, ci saranno interviste e tutto quello che si fa in una manifestazione celebrativa del genere. Parteciperanno anche i giovani delle scuole calcio locali.

Al termine della conferenza aperitivo offerto da Belli e poi brindisi alle fortune della Fermana, a partire dal derby di quest’oggi contro la Sammb e poi ai play off.

(P.B.)

 

ARTICOLI CORRELATI

Paolo Calcinaro: ”Quel giorno a Battipaglia….”

Fermana 3 – Napoli 2, quel successo in Serie B compie diciotto anni…

La Fermana torna al “Menti”, altri ricordi di B

”Fermana, quanti ricordi e di nuovo in C con merito”, parola di Ivo Iaconi

Guido Di Fabio: ”Con Fermo un legame indelebile, il primo posto? Che sia l’anno buono per . . .”

Massimo Scoponi, ex gloria della Fermana ora vice trainer della Civitanovese

Scoppia la festa gialloblu in piazza del Popolo, (le foto)

La Fermana del 1996 non si ripete e vincono le “Vecchie Glorie”

Stefano Protti racconta … “Quel Giorno a Ferrara”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti