facebook twitter rss

Di nuovo buona la prima:
Poderosa vince contro Bergamo

SERIE A2 - Il primo turno dei quarti di finale per il salto nella massima serie finisce con la vittoria di Montegranaro su Bergamo per 65 a 57. Appuntamento per la gara 2 al Palasavelli, martedì prossimo, 14 maggio, alle 21.00
Print Friendly, PDF & Email

 

di Nunzia Eleuteri

PORTO SAN GIORGIO – Scampato il pericolo rappresentato dalla repentina eliminazione presso la succulenta post season con la vittoria in gara cinque agli ottavi di finale contro Latina, la Poderosa ritrova ai quarti l’avversario delle Final Eight: quel Bergamo che all’esordio della manifestazione a tinte tricolori costò la fine anticipata dei sogni di gloria proprio in merito alla kermesse organizzata ed ospitata in riva all’Adriatico fermano.

IL TABELLINO

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 65: Treier 0, Angellotti NE, Testa 3, Mastellari 4, Simmons 13, Palermo 5, Petrovic 6, Negri 7, Corbett 14, Amoroso 5, Traini 8. All. Cesare Pancotto

BERGAMO BASKET 2014, 57: Augeri NE, Casella 14, Roderick 14, Bedini 2, Fattori 13, Zucca 7, Piccoli NE, Sergio 0, Marelli NE, Benvenuti 5, Zugno 2. All. Sandro Dell’Agnello

ARBITRI: Sergio Noce, Fabio Ferretti, William Raimondo

PARZIALI: 23-8; 13-18; 14-12; 15-19

LA CRONACA

Il primo canestro è di Jeremy Simmons. Lo segue La’Marshall Corbett per il 4 a 0. Fa il bis Simmons. Un bell’inizio di gara per i gialloblù che procedono con un buon passo nei primi 5 minuti di gioco. Bergamo chiama il time out sul 10 a 4. Negri fa volare un tiro da fuori arco che mette in seria difficoltà la squadra di Dell’Agnello oltremodo generosa in questo primo tempo. A 3’ e 30” la XL Extralight conduce 16 a 6. Non riesce a reagire la Bergamo Basket. Il fischio dell’arbitro chiama a riposo le squadre sul 23 a 8.

Casella apre il secondo periodo con un tiro da tre punti che ridà speranza ai lombardi. Fa addirittura il bis da fuori arco. E’ Andrea Traini per la Poderosa a rispondere con due punti per il 25 a 14. Bedini realizza e porta Bergamo a – 9. Vanno in confusione i gialloblù e sul 25-18, Pancotto chiama il time out. Sembra che Montegranaro voglia restituire quanto ricevuto nel primo quarto. Sono troppi gli errori dei veregrensi. I gialloneri ne approfittano alla grande recuperando l’incredibile gap di svantaggio: 27 a 23 dopo 5 minuti dalla ripresa. E’ La’Marshall Corbett a mettere un freno alla risalita lombarda, siglando una tripla. Matteo Palermo fa altrettanto. Poi Martino Mastellari ruba una palla a centro campo ai lombardi e realizza. Montegranaro torna a +10. Il Palasavelli, piuttosto affollato questa sera, ritrova l’entusiasmo. Arriva il riposo lungo sul 36 a 26.

E’ Andrea Traini a segnare il primo canestro del terzo quarto e lo fa da fuori arco. Valerio Amoroso realizza due tiri liberi dopo aver subito un fallo. La XL Extralight aumenta le distanze: 41-26 dopo 3 minuti dalla ripresa. Casella torna a segnare da tre. Simmons dalla lunetta non sbaglia i suoi tiri liberi e va in doppia cifra. Si susseguono azioni concitate e veloci che non portano punti ma sicuramente divertono il Palasavelli. Un bel gioco quello dei gialloblù che conducono 45 a 32. La difesa non lascia spazi ai ragazzi di Sandro Dell’Agnello. Corbett ruba una palla a centro campo e scappa veloce per una fantastica schiacciata che spinge i lombardi a chiamare il time out. Casella rinnova il suo tiro da fuori arco. Un’ottima prestazione la sua. Filippo Testa non vuole essere da meno e sigla la sua tripla del 50-38. Punteggio della fine del terzo tempo.

Riprende il gioco con un canestro dei gialloneri e uno successivo dei gialloblù. Poi qualche errore di troppo dei veregrensi a regalare speranze a Bergamo che arriva a -8. Sul fallo subito da Simmons che si avvia in lunetta, Dell’Agnello chiama il time out. Siamo a metà del quarto periodo. Jeremy Simmons realizza due su due. La Poderosa torna a + 10. Al canestro di Fattori risponde Amoroso. Situazione invariata fino a quando lo stesso Fattori segna da fuori arco. Bergamo è a -7 quando mancano 2’ e 54” al termine. Tiri liberi per Montegranaro che va a +9. Qualche errore in più ora per i gialloneri e un po’ di respiro per i ragazzi di Pancotto. Ad un minuto dal fischio finale il punteggio è di 63 a 53. L’ultima azione è per Montegranaro che si aggiudica la gara 1 dei quarti di finale contro Bergamo per 65 a 57.

Appuntamento per la gara 2 al Palasavelli, martedì prossimo, 14 maggio, alle 21.

 

LE FOTO

L’inno di Mameli intonato dalla cantante di Montegranaro

 

Articoli correlati: 

Poderosa fino alla fine: accede ai quarti di finale

La Poderosa cede il passo: il sogno Coppa Italia svanisce contro Bergamo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti