facebook twitter rss

“L’app contro l’inquinamento
che fa anche guadagnare”,
ecco CleanWorld di Mattia Di Chiara

APP - Il 23enne Mattia Di Chiara ha creato un'applicazione per iOS e Android che fa guadagnare denaro se si raccolgono rifiuti e si tutela l'ambiente
lunedì 10 Giugno 2019 - Ore 17:39
Print Friendly, PDF & Email

Ormai non è certo un nome nuovo nel panorama dei giovani esperti in tecnologie, informatica e applicazioni. Ma questa volta il merito del 23enne Mattia Di Chiara, con la sua ultima ‘creatura’, è doppio: ingegno e sensibilità ambientale. Sì perchè il giovane montegranarese, sulla scia di quella che ormai per lui è una linea guida che muove il suo sapere, ossia la tecnologia al servizio della collettività, dopo quella donata lo scorso anno alla Misericordia Montegiorgio, questa volta ha ‘partorito’ un’app ambientale.

Ma andiamo per ordine. Anzi, si lasci spazio alle spiegazioni di chi l’app l’ha pensata e realizzata: “Innanzitutto l’app si chiama CleanWorld, e sarà per iOS e Android. Di fatto è un’app contro l’inquinamento dell’ambiente in cui le persone – spiega Di Chiara – hanno il compito di raccogliere e fotografare cosa raccolgono, che sia al mare, in città o in montagna, e per ogni oggetto raccolto guadagnano soldi veri, tirati fuori direttamente di tasca mia e racimolati attraverso qualche pubblicità sull’App.
Lo scopo dell’App naturalmente è quello di incentivare la raccolta di rifiuti nel tentativo di migliorare la situazione attuale del nostro pianeta che sembra non toccarci ma che in realtà è molto più grave di ciò che pensiamo. Un’applicazione molto semplice da utilizzare: raccogli, scatta e conferma. Verrà così aggiunto del credito virtuale che una volta arrivato ad un determinato totale potrà essere ritirato, parliamo di soldi veri. Ogni raccolta di rifiuto fa salire il punteggio fino ad aumentare di livello. Si può anche condividere sui social la medaglia del livello a cui si arriva attraverso un’apposita schermata”. Insomma una bella pensata, soprattutto perché arriva da un ragazzo che ha deciso di dedicare la sua conoscenza,e anche i benefici economici che ne potrebbero derivare, a un bene superiore: la tutela dell’ambiente.

C.N.

 

Il giovane Mattia Di Chiara dona un’app alla Misericordia Montegiorgio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X