facebook twitter rss

“Le nostre politiche finanziarie
e di risanamento sono serie,
indifferenti alle critiche infondate”

MONTEGRANARO - Il vicesindaco e assessore al bilancio Endrio Ubaldi torna a ribadire la posizione dell'amministrazione. Pomo della discordia: tributi non riscossi. "Con noi risultati notevoli. Il grido 'state attenti' del neo consigliere ci lascia indifferenti"
lunedì 12 Agosto 2019 - Ore 12:33
Print Friendly, PDF & Email

Endrio Ubaldi

Non si placa il botta e risposta tra la formazione di opposizione Montegranaro Tra La Gente e l’assessore al bilancio Endrio Ubaldi. Pomo della discordia, il bilancio. Nello specifico i tributi non riscossi. E dopo la controreplica del consigliere di minoranza Ermanno Vitali, oggi è di nuovo il turno del vicesindaco e delegato al bilancio: “Nell’estate della crisi politica balneare e dei comizi in spiaggia dal Papeete di Milano Marittima al sud, anche i consiglieri di minoranza montegranaresi cercano di fare annunci abbastanza populisti, creando un allarmismo del tutto infondato sui crediti che il Comune ha iscritto in bilancio. Le mie risposte ai rilievi del consigliere Vitali in Consiglio Comunale, a mezzo stampa, sono state assolutamente chiare e puntuali, anche se evidentemente fa comodo affermare il contrario. Ho dichiarato che l’attività di recupero messa in campo dall’amministrazione Mancini, lo scorso anno ha prodotto dei risultati notevolmente più importanti rispetto agli anni precedenti, che anche nel 2019 si sta procedendo recuperando circa 30.000 euro mensili fra Imu e Tari.

Inoltre ho ribadito, come negli ultimi 5 anni non si sia assolutamente aumentato il costo dei servizi a domanda individuale, e che l’addizionale Irpef allo 0,8% l’ha introdotta chi ci ha preceduto, questo Vitali dovrebbe sicuramente saperlo. Anzi, è stata l’amministrazione Mancini ad innalzare la soglia d’esenzione per il pagamento della stessa addizionale, come siamo stati noi ad introdurre ed aumentare il fondo anticrisi per le famiglie in difficoltà. Ho aggiunto, inoltre, che abbiamo accolto oltre 80 richieste di retrocessioni di aree edificabili ed aree industriali in aree agricole, per andare incontro alle crescenti difficoltà delle famiglie, con conseguente minor gettito per le casse comunali. In passato quando amministravano i colleghi di Vitali, tali richieste erano rimaste lettera morta. Il grido ‘state attenti’ del neo consigliere, già in passato per diversi anni revisore del Comune di Montegranaro, che ha ripetuto per almeno 3-4 volte nell’ultimo Consiglio, ci lascia del tutto indifferenti, in quanto siamo assolutamente convinti della serietà delle nostre politiche finanziarie e del risanamento compiuto in questi anni. Ai consiglieri di minoranza sta talmente a cuore la riscossione delle cartelle, che al Consiglio Comunale di giugno dopo aver cavillato sulla proposta di delibera, per aderire alla rottamazione delle stesse cartelle, hanno votato contro la stessa delibera modificata, propedeutica per dar seguito al dettato legislativo. Infine, sulla possibilità del baratto amministrativo, senza far demagogia, gli uffici ci stanno lavorando, e si cercherà di far sì che non sia una pura e semplice sostituzione dell’ente con il cittadino, ma un aiuto che l’ente dà allo stesso. Il tanto menzionato parere del Revisore dei Conti così recita: “Esprime ai sensi dell’art. 239 c.1 lett.b) parere favorevole in merito alla sussistenza degli equilibri di bilancio, nonché in ordine alla congruità, coerenza ed attendibilità sulla proposta di assestamento generale di Bilancio di previsione 2019-21, in quanto vengono mantenuti il pareggio di bilancio, la regolarità contabile e l’attendibilità sulle entrate che si stima realizzarsie le spese che si stima di impegnare e rispettati i vincoli di finanza pubblica“. Utilizzare solo due righe del medesimo organismo, in cui si raccomanda di potenziare ed accelerare le procedure di riscossione dei crediti, per affermare che non si mettono in campo delle serie azioni di contrasto all’evasione, è quanto meno riduttivo ed assolutamente di parte”.

Tributi non riscossi, Vitali controreplica a Ubaldi: “Non trovo risposta alle criticità denunciate”

“Conti in ordine ed attività di recupero efficace” Ubaldi respinge al mittente le critiche

“Ci sono 3,5 milioni di tributi non riscossi”, Montegranaro Tra La Gente all’attacco dell’amministrazione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X