fbpx
facebook twitter rss

Tenta la fuga con la droga
ma i carabinieri lo bloccano:
sequestro di eroina e hashish
Gli trovano anche un coltello

PORTO SANT'ELPIDIO - La 'tenaglia' dei carabinieri nella pineta di Porto Sant'Elpidio. In azione militari in borghese con l'area verde circondata da colleghi. Un giovane magrebino è stato denunciato alla procura della repubblica di Fermo per detenzione ai fini  spaccio di sostanza stupefacente e per porto abusivo di arma bianca
mercoledì 11 Settembre 2019 - Ore 11:28
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Ancora un colpo al sottobosco dello spaccio di droga. Dopo gli interventi resi noti ieri, sia a Porto Sant’Elpidio che nell’entroterra, i carabinieri tornano a far sentire il loro pugno al mondo dello spaccio. Pattugliamenti continui, prevenzione nei luoghi ad alto rischio ma anche in quelli di aggregazione, soprattutto giovanile. Ma anche servizi in borghese con aree circondate. Proprio come avvenuto ieri notte a Porto Sant’Elpidio. E la morsa dell’Arma dà i suoi frutti. Ieri, infatti, sono stati tolti dalla rete dello spaccio delle dosi di eroina e hashish. E nei guai è finito un ragazzo denunciato anche per porto abusivo di arma bianca. Porto Sant’Elpidio, dunque, si conferma piazza ‘sorvegliata speciale’. Ma i militari sanno bene che il fenomento dello spaccio è ben ramificato sull’intero territorio provinciale, con estensioni anche fuori provincia e, in molti casi anche fuori regione. Lo dimostrano, ad esempio, i controlli sulle rotte dalla Campania, anche queste ovviamente al microscopio degli investigatori dell’Arma. (leggi l’articolo).

Il comandante del Norm, il tenente Serafino Dell’Avvocato

“I carabinieri  del nucleo operativo e radiomobile, sezione operativa della compagnia di Fermo, continuando senza sosta la lotta allo spaccio di sostanza stupefacente lungo la costa fermana, nella nottata appena trascorsa, a Porto Sant’Elpidio, nei pressi della pineta, durante mirati servizi al fine di prevenire e reprimere lo spaccio di sostanza stupefacente, questa volta con militari in borghese, hanno fermato un marocchino circa 20 anni, pregiudicato.

Il giovane straniero, alla vista dei militari, ha iniziato a darsi alla fuga, facilitata dall’oscurità della pineta. Il ragazzo, però, è stato subito rintracciato e fermato dai militari dell’Arma che avevano circondato l’area verde. Nel corso della perquisizione personale sono state sequestrate sette confezioni termosaldate contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina per un peso complessivo di tre grammi e una dose contenente sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso complessivo di 1,2 grammi. I carabinieri hanno anche sequestrato un coltello a serramanico lungo 18 centimetri. Il giovane magrebino è stato denunciato alla procura della repubblica di Fermo per detenzione ai fini  spaccio di sostanza stupefacente e per porto abusivo di arma bianca”.

Cede droga a due giovani: ragazza denunciata per spaccio

Trovati con hashish ed eroina: prosegue la lotta dei carabinieri alla droga

Le rotte della droga, controlli dei carabinieri con i cani sui pullman dalla Campania (Le Foto)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X