facebook twitter rss

L’Assigeco Piacenza sulla
strada della Poderosa

SERIE A2 - Dopo la vittoria d'esordio in quel di Imola, l'XL Extralight è chiamata domani (palla a due alle 18.00) alla prima di campionato sul parquet interno del PalaSavelli. Davanti il quintetto dell'ex coach Gabriele Ceccarelli
Print Friendly, PDF & Email

L’allenatore dell’Assigeco Piacenza, ex Poderosa, Gabriele Ceccarelli

MONTEGRANARO – Tutto pronto per l’esordio casalingo stagionale della XL Extralight, che dopo il sacco di Imola vuole partire col piede giusto anche al PalaSavelli, dove domani alle 18 si gioca contro la Assigeco Piacenza dell’ex coach gialloblu Gabriele Ceccarelli.

Una partita per nulla semplice, nonostante gli emiliani vengano dalla brutta prestazione casalinga contro Mantova nell’esordio di domenica scorsa. I biancorossi sono formazione costruita per dare la caccia ai playoff, ma per evitare di perdere subito terreno dalle prime otto dovranno cominciare in fretta a incamerare punti.

Il roster a disposizione del tecnico romagnolo, alla seconda stagione sulla panchina piacentina, è profondo e di qualità, soprattutto nello starting five. Nei due ruoli di play e guardia giostrano Giovanni Gasparin, giocatore di sicuro affidamento, e il fromboliere Jazzmarr Ferguson, uno che in Serie A2 può fare sfracelli (capocannoniere nel 2017/2018 a 21,5 di media) anche se in questo primo scorcio di stagione sta faticando a carburare.

Il 3 titolare è il matelicese Marco Santiangeli, che dopo il campionato vinto a Roma è sbarcato a Piacenza per avere un ruolo di maggiore importanza e che contro gli Stings è stato decisamente il migliore dei suoi con 19 punti. Sotto canestro confermata la coppia della passata stagione, quella composta dal muscolare Francesco Ihedioha e dal pivot dalla mano educata Andy Ogide (che non dovrebbe essere della partita causa infortunio, ma il condizionale è d’obbligo), anche se nelle prime uscite stagionali è partito spesso in quintetto Lorenzo Molinaro, lungo bidimensionale arrivato in estate da Ferrara.

Il resto della panchina può contare su un elemento rodato e affidabile come la guardia Matteo Piccoli ma anche su una batteria di giovani molto promettenti: l’ala classe ‘98 Lorenzo Turini proverà a ricavarsi maggiore spazio dopo i pochi minuti trovati all’esordio in A2, mentre il play classe ’99 Eugenio Rota, prodotto del vivaio di Treviso, ha fatto vedere in B a San Giorgio su Legnano di avere talento e sfacciataggine per stare anche al piano di sopra.

Un partita da prendere con il giusto piglio per i ragazzi di coach Ciani, che arrivano da una gara, quella di Imola, che ha dato ai gialloblù la consapevolezza di poter lottare con chiunque in questo campionato. La sfida sarà quella di dimostrarlo ogni domenica, a partire da questa: mantenere il PalaSavelli inviolato il più a lungo possibile sarà una chiave per raggiungere i traguardi più importanti.

Oggi dalle 16 alle 19 biglietteria del PalaSavelli aperta sia per l’acquisto dei tagliandi per la partita che per il ritiro e la sottoscrizione degli abbonamenti. Il botteghino riaprirà poi, come solito, domenica alle 16.30.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming per abbonati su Lnp Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/) e in diretta audio su Poderosa Live Radio (https://poderosabasket.it/radio/), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita sarà poi trasmessa in differita lunedì sera alle 20.15 su Tvrs (canale 11 del digitale terrestre).

 

Articolo correlato:

Al Poderosa Caffè la guardia Martino Mastellari


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti