fbpx
facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - In Eccellenza successo interno per il San Marco Servigliano, caduta esterna per la Palmense nel campionato di Promozione. Cambio della guardia in Prima categoria, con il Monsampietro Morico a scavalcare in testa alla classifica il Rapagnano. Prosegue la battaglia in Seconda: l'Usa Santa Caterina non molla la presa, tallonata dal Montottone Grottese e Monte & Torre
Print Friendly, PDF & Email

Foto set da Umberto Mandolesi-Magliano 2013

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Campionati dilettantistici riconducibili alla Federazione Italiana Giuoco Calcio in campo quest’oggi per la nona giornata dei calendari 2019/20. Sotto la nostra lente di ingrandimento, come sempre, i principali tornei regionali a vedere protagonisti gli undici riconducibili a società dalla provincia di Fermo. 

 

ECCELLENZA

Sulla spinta emotiva data dal successo esterno maturato nell’ultimo turno (1-2 in casa del Montefano, con centri valsi i tre punti messi a segno da Tracanna e Iuvale’), il San Marco Servigliano ha avuto la meglio dell’Atletico Azzurra Colli, collettivo alla vigilia distante appena un punto in classifica. Piceni a quota 7, biancazzurri provinciali sul fondo della lista con soli 6 gettoni. Vittoria per 3-1 (reti di Aliffi, Frinconi e Galli), ed iniezione di ossigeno di classifica che, in attesa del completamento del quadro di giornata con le gare che andranno in onda domani, si tramuta in posizione esterna ai play out.

Il San Marco Servigliano di stagione. Foto Fabrizio Ottavi

 

PROMOZIONE

La Palmense cade in esterna per 1-0 sul campo dell’Aurora Treia, e in attesa del completamento del quadro di giornata, si colloca al settimo posto della classifica, fuori dalla griglia play off. Scenderanno in campo domani, domenica, tutte le altre fermane. La Futura 96 precisamente al “Polisportivo” di Civitanova Marche, contro la capolista rossoblù. Capodarchesi a caccia di punti salvezza (momentaneamente nei play out a quota 5). Sempre nella giornata domenicale anche la gara prevista per, purtroppo per le sorti del calcio di casa nostra, la momentanea ultima della graduatoria (con soli 3 punti) Monterubbianese, attesa sul fondo di gioco di Chiesanuova, formazione in lotta per non essere risucchiata nella fascia play out. A Corridonia la sfida per il Monturano Campiglione, momentaneamente terza della classe.

 

PRIMA CATEGORIA

Nel girone C, l’Elpidiense Cascinare perde tra le mura domestiche per 0-2 ad opera dal Casette Verdini, di contro c’è pero il roboante successo, 3-0, della Pinturetta (reti di Fulimeni, Amadio e Trobbiani) in casa, imposto alla Settempeda. A chiudere il quadro del girone lo 0-0 interno della Sangiorgese al cospetto del forte Fabiani Matelica.

I riveraschi nerazzurri rimangono a ridosso della griglia nobile della classifica, con 15 punti, la Pinturetta segue a centro lista con 12. Note amare per l’Elpiediense Cascinare, sul fondo con 5 gettoni.

 

Gruppo D che si apre, nella lettura, con lo 0-0 nel derby tra la capolista Rapagnano ed il Piane di Montegiorgio. Segue poi con la sconfitta esterna per 1-0 dell’Amandola, in casa del Real Virtus Pagliare, e prosegue con l’impresa corsara del Monsampietro Morico in casa del Villa Sant’Antonio per 1-2 (gol fermani di Polozzi e Santacroce). Panoramica di girone a chiudersi con lo 0-0 mandato a referto dall’incrocio tra Afc Fermo e Castignano.

Cambio della guardia in testa alla graduatoria: il Monsampietro Morico sale in vetta con 21 punti, il Rapagnano resta in scia con 20 gettoni. Al centro Afc Fermo e Piane di Montegiorgio, rispettivamente con 12 e 10 punti. A 7, tra i play out, l’Amandola.

 

SECONDA CATEGORIA

Girone E. Il Casette d’Ete si impone in casa per 3-2 sullo United Civitanova, con sigilli di Rotaro, Panti e Straccioni. Subisce invece il blitz della capolista Appignanese il Montegranaro, battuto al “La Croce” per 2-3, con reti calzaturiere di Felicetti e Guardiani. Vittoria per 1-0 quella della Vigor Sant’Elpidio a Mare sul Real Porto, marcatore Dell’Arciprete. Vis FaleriaMontecassiano va negli annali con il 2-1 per i portoelpidiensi, a referto Quinzi e Natali. Prospetto che si completa con il tonico hurrà esterno del Veregra 2019, grazie ai gol di Trobbiani e Cutini, ad aver ragione del Real Citanò per 1-2.

Vigor e Vis restano tra i play off con 16 e 15 punti, appena fuori dalla parte succosa della classifica il Casette d’Ete con 14 gettoni. Esce dalle sabbie mobili il Veregra, da stasera ad 8 punti, scivola invece nella fascia per gli spareggi salvezza il Montegranaro, quotato 7.

 

Gruppo G. Vittoria con poker esterno quella del Montottone Grottese in casa della Corva 2008. Gara chiusa pertanto sull’1-4 con centri di Florea per i padroni di casa; Kunjxhiu (doppietta), Sanniola e Malloni per la compagine dell’entroterra. Corsaro anche il Monte & Torre, ad imporsi per 1-2 nella tana del Grottazzolina, centro grottese di Tacchini; De Vita e Boccatonda per i torresi. Petritoli-Borgo Rosselli è finita 0-1, con rete da tre punti sangiorgese griffata Spina. La capolista Usa Santa Caterina impatta nella sfida domestica con l’Atletico Porchia per 1-1 (marcatore Spinozzi). Nulla di fatto, dunque 0-0, nell’ultimo derby di giornata tra Umberto Mandolesi e Magliano 2013.

Il Santa Caterina resta al comando delle operazioni con 23 punti, tallonata dal Montottone Grottese con 21, Monte & Torre subito dietro a 20. Nel cuore della classifica Borgo Rosselli e Petritoli, appaiate a 12. Magliano e Grottazzolina restano oltre la botola dei bassifondi con 9 ed 8 punti, Corva 2008 nei play out con 7 punti, chiude all’ultimo posto la Mandolesi con 5.

 

 

Articolo correlato:

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X