fbpx
facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - In Promozione prosegue il cammino play off per il Monturano Campiglione, tra le compagini di Prima sorrisi per Sangiorgese nel gruppo C e Rapagnano nel girone D. In Seconda, divisione G, la capolista Montottone Grottese a valanga in esterna per un primato fortificato dall'allungo di graduatoria
Print Friendly, PDF & Email

Il rigore trasformato da Marcoaldi per il momentaneo 1-0 del Rapagnano sulla Cossinea, match chiuso con il poker dei padroni di casa. Sullo sfondo il suggestivo scorcio sulla cittadina dell’entroterra di provincia

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Prosegue l’avvincente percorso sportivo nel segno dei campionati 2019/20 a vedere protagonisti i sodalizi nella provincia di Fermo nei circuiti di Eccellenza, Promozione, Prima & Seconda categoria.

 

ECCELLENZA

L’1-0 domestico imposto nel turno scorso al Grottammare, nello scontro salvezza e grazie alla rete di Galli, ha permesso al San Marco Servigliano di accorciare sui biancoazzurri piceni di un solo punto. Con l’Atletico Alma invece a soli due gradini (collocato a quota 20) a rappresentare la prima squadra della classifica nella zona salda della stessa, la partita di domani, domenica, in casa del Senigallia, formazione di centro lista, assume un valore determinante (auspicando un contemporaneo scivolone della stessa Alma) per cercare la svolta di stagione. La strada per mettersi al riparo è ancora lunga, ma l’imbottigliamento sul fondo della graduatoria, con sei squadre ricomprese in appena cinque punti, lascia aperto ogni tipo di sviluppo da qui alla resa definitiva dei conti della stagione regolare.

 

PROMOZIONE

La Monterubbianese del nuovo corso tecnico nel segno di Massimo Cardelli (dopo le dimissioni di mister Francesco Romanelli e del direttore sportivo Claudio Salvi, vedi tra gli articoli sotto correlati) ha ricevuto il Monticelli, ma la partita è stata sospesa per nebbia all’85′ sul 2-0 biancorosso, con reti di Ferranti e Donzelli. La Palmense ha invece ospitato in riva all’Adriatico il Potenza Picena, sfida a sorridere agli ospiti per 1-3, con l’inutile (ai fini di classifica) centro rivierasco di Setola. Trasferta in quel di Loreto per la Futura 96, tornata a casa battuta dal 3-1 locale. Inutile dunque la palla fermana messa nel sacco da Pelliccetti. Corsa play off per il Monturano Campiglione che prosegue in terra calzaturiera, in virtù della vittoria per 1-0 ottenuta al cospetto del Portorecanati, grazie alla rete di Moretti.

All’interno della fascia nobile della lista, infatti, il Monturano Campiglione agguanta l’ultimo vagone disponibile per tentare il salto tramite gli spareggi a 33 punti. La Palmense transita a 21 punti, appena sotto la Futura 96, che con i suoi 19 gettoni di classifica ad oggi è la prima squadra del girone fuori dalla palude della stessa. Sul fondo, a 10, la Monterubbianese ma, come si diceva, al netto del match di giornata, sospeso sul doppio vantaggio.

 

PRIMA CATEGORIA

Nel girone C la sfida casalinga della Sangiorgese, al cospetto del Pioraco, si è chiusa all’inglese per i nerazzurri adriatici. Il 2-0 porta le firme di Ledda e Amadike. La Pinturetta ha impattato per 1-1 sull’erba sportiva dell’Urbis Salvia, con rete rivierasca esterna firmata da AmadioSan Claudio-Elpidiense Cascinare ha di per se conosciuto la nuova impresa corsara dei rossoblù, sempre più intenzionati a risalire la china dai bassifondi. Lo 0-1 consegnato agli archivi è merito, in chiave realizzativa, di Massi.

In classifica la Sangiorgese fortifica così la posizione nelle griglia play off con 33 punti, la Pinturetta, a quota 21, tiene a due lunghezze la botola opposta, quella ad aprire sui play out, zona dalla quale l’Elpidiense Cascinare, con 19 gettoni, è pressoché pronta ad uscirne.

 

Nel gruppo D doppio derby provinciale: Monsampietro MoricoAfc Fermo si è chiuso con il 2-0 a sorridere ai padroni di casa, in rete con Del Gobbo e Forò; mentre Piane di MontegiorgioAmandola ha visto il blitz dei sibillini, ad imporsi 1-4 con le marcature di Mbengue, Diouf, Fernandes e Mignini. Rete montegiorgese di Jallow. Il Rapagnano ha invece ricevuto in casa la visita della Cossinea, tripletta di Marcoaldi più Conte ed il 4-0 è servito.

Il quadro di giornata da quindi vita ad un nuovo profilo di graduatoria, con Rapagnano e Monsampietro Morico, seconda e terza della classe, con 34 e 33 punti ad avere nel mirino la capolista Castignano, più in alto di tutti a 39. Amandola 23 punti, stesso quoziente per l’Afc Fermo, si complica invece il cammino del Piane di Montegiorgio, da quest’oggi al penultimo posto con 16 gettoni.

 

SECONDA CATEGORIA

Il derby tra Vigor Sant’Elpidio a Mare e Montegranaro ha aperto i giochi nel girone E. Ospiti in vantaggio con Meschini, raggiunti nel cuore del recupero dai padroni di casa elpidiensi con Pancotto per il definitivo 1-1.  Veregra 2019 di scena a Montelupone, ad espugnare l’impianto maceratese per 0-1 grazie alla prodezza dell’imprendibile esterno mancino Herramouni. In esterna anche la gara pomeridiana del Casette d’Ete, a pareggiare per 0-0 sul fondo di gioco del Porto Potenza. Lontano dal Fermano persino la Vis Faleria, che presso il domicilio sportivo della Vigor Montecosaro ha anch’essa chiuso l’impegno di calendario per 0-0.

In classifica (in attesa del recupero di mercoledì prossimo, ore 21.00, tra Veregra 2019-Vigor Sant’Elpidio a Mare, rinviata per lutto sabato scorso) Vis Faleria e Casette d’Ete tra i play off con 32 e 31 punti. Ad un passo la stessa Vigor, dunque a quota 30, mentre si attesta in un’agiata posizione di centro lista il Montegranaro, forte di 22 gettoni, poco sotto il Veregra 2019, precisamente a 19, con le sabbie mobili lontane quattro gradini.

 

Nel gruppo G sfide tra consorelle provinciali fra Magliano e Petritoli, match chiuso 0-1 (a segno Caminonni) e Umberto MandolesiCorva 2008, con posta in palio che va in quel di Porto Sant’Elpidio con il blitz firmato Pilus, Ben Halima e Piscone, marcatori del definitivo 0-3. In trasferta il Montottone Grottese, a trivellare in casa l’Avis Ripatransone. La capolista passa infatti 2-7, con il grappolo di gol messi nel sacco da Traini, Vitali, Pazzi, Kunjxhiu, Laurenzi e Borracini (doppietta). Lontano da casa anche il Borgo Rosselli, ospitato dall’Atletico Porchia, collettivo a regolarlo 5-2, con le reti di Spina e Marcaccio a conti fatti servite davvero a poco. Il Grottazzolina ha invece ricevuto il Montefiore, battuto 2-0 grazie con le due prodezze di Tassotti. In casa, non trova riscatto l’Usa Santa Caterina, che nello spareggio per il momentaneo secondo posto in solitaria, contro il Valtesino, ha ceduto il passo domestico per 1-3, capitolando, con l’uomo in meno, alle realizzazioni di Sgariglia, Zahouri e Dimitri. Mangiola, su calcio di rigore, ad accorciare per i biancoverdi.  Tra le mura amiche anche il Monte & Torre, che davanti alla Real Cuprense ha compiuto il proprio dovere in pieno imponendosi 3-0, a bersaglio Mattiozzi, Cocci e Della Valle. 

Al comando delle operazioni si consolida con merito il Montottone Grottese, da questa sera a 42 punti. Terzo posto per Monte & Torre con 35 gettoni, scivola in quarta piazza l’Usa Santa Caterina, rimasta a 33. Blocco di centro classifica tutto fermano, con Petritoli, Corva 2008, Borgo Rosselli e Grottazzolina rispettivamente con un patrimonio di lista pari a 25, 24, 23 e 22 punti. Naso esterno ai play out per il Magliano a quota 14, ultimo posto per l’Umberto Mandolesi, sul fondo a 10.

 

 

Articoli correlati: 

Monterubbianese, si dimettono Romanelli e Salvi

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X