facebook twitter rss

Monterubbianese, si
dimettono Romanelli e Salvi

PROMOZIONE - Tecnico e direttore sportivo, a firmare il doppio salto dalla Seconda categoria transitando per la Prima, dopo la sconfitta contro l'Atletico Ascoli costato l'ultimo posto in classifica si fanno da parte con la speranza di imprimere la canonica scossa all'ambiente, votata alla missione salvezza
Print Friendly, PDF & Email

MONTERUBBIANO – “La Usd Monterubbianese comunica di aver ricevuto le dimissioni irrevocabili di Mister Francesco Romanelli (foto) e del Direttore Sportivo Claudio Salvi”.

Questo quanto si legge nel comunicato ufficiale societario reso noto dalla società biancorossa attraverso i propri canali social. Impegnata da matricola nel campionato di Promozione, girone B, la selezione di Monterubbiano al momento giace sul fondo della classifica, appaiata al Montecosaro, con dieci punti.

Dopo la sconfitta contro l’Atletico Ascoli, e l’ultimo posto in classifica, il Mister ha deciso di compiere questo passo molto doloroso per lui, e improvviso per tutta la Monterubbianese, nella speranza che, dopo aver tentato tutto sul campo di gioco, questa decisione riesca a dare la cosiddetta scossa all’ambiente in vista dei prossimi fondamentali impegni di campionato” prosegue la missiva.

“Mister Romanelli, alla 5° stagione sulla panchina biancorossa, e Claudio Salvi, da 4 anni alla direzione tecnica della società, sono stati gli assoluti protagonisti di due splendide vittorie consecutive in Seconda e Prima categoria e del primo storico approdo della società nel prestigioso campionato di Promozione, affrontato senza snaturare le caratteristiche della società e portando sul campo un’idea di calcio ben precisa e riconoscibile per la quale, anche in questa annata fino ad ora sfortunata, la Monterubbianese si è fatta conoscere ed apprezzare in palcoscenici fino a qualche anno fa impensabili per la società biancorossa”.

“A Mister Francesco Romanelli ed al Direttore Claudio Salvi vanno i più sentiti ringraziamenti per quanto fatto in questo periodo che resterà per sempre impresso nella storia biancorossa ed un grandissimo in bocca al lupo per il futuro” chiude la società. A breve verranno dunque resi noti i nomi dei sostituti, binomio che, alla pari dei predecessori, sarà chiamato a fare quanto di necessario per centrare, alla resa dei conti, la permanenza nel secondo campionato dilettantistico più importante della regione.

p. g. 

 

Articolo correlato:

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X