facebook twitter rss

La speranza che non si ferma: l’omaggio a sanitari, volontari e forze dell’ordine
(foto e video)

PORTO SANT'ELPIDIO - Un momento di 'unione' anche se nel rispetto delle regole di distanziamento,  in un periodo in cui è fondamentale mantenere le distanze e restare in casa, per rallentare la diffusione della pandemia da Coronavirus
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

Appuntamento questa mattina, di fronte alla sede di uno dei simboli dell’impegno per la città e per il territorio: la Croce Verde di Porto Sant’Elpidio. Volontari della pubblica assistenza, protezione civile, rangers, polizia locale, carabinieri, oltre che il sindaco Nazareno Franchellucci si sono ritrovati, nel rispetto delle distanze di sicurezza, per rendere omaggio a tutta la macchina dell’emergenza in costante lavoro in queste durissime settimane.

Schierati sul piazzale antistante la sede della Croce Verde, rigorosamente con guanti e mascherine, volontari, forze dell’ordine e rappresentanti delle istituzioni hanno ascoltato l’esecuzione dell’Inno di Mameli. Subito dopo tutte le sirene dei mezzi presenti sono entrate in funzione per qualche minuto. A portare il suo saluto anche Ezio Montevidoni, presidente della pubblica assistenza elpidiense

Un ‘grazie’ collettivo indirizzato anche agli operatori sanitari, medici, infermieri, oss, in prima linea nelle corsie degli ospedali Covid del Fermano e non solo. Un momento di ‘unione’ anche se nel rispetto delle regole di distanziamento,  in un periodo in cui è fondamentale mantenere le distanze e restare in casa, per rallentare la diffusione della pandemia da Coronavirus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti