facebook twitter rss

“Sul 5G dobbiamo allinearci alla maggior
parte dei Comuni del Fermano”
Marcotulli presenta una mozione

PORTO SANT'ELPIDIO - Il capogruppo FdI: "Ritengo opportuno che il Comune di Porto Sant'Elpidio converga verso la scelta della maggior parte dei Comuni del Fermano nonché dei propri colleghi d'ambito, firmando un'ordinanza che momentaneamente impedisca sperimentazioni o installazioni 5G"
Print Friendly, PDF & Email

“Diverse lettere nei mesi precedenti il lockdown sono arrivate a noi consiglieri e all’amministrazione da parte di associazioni per sensibilizzare il tema del 5G. Con questa riflessione non voglio entrare nel merito delle eventuali ripercussioni del 5G e delle relative valutazioni necessarie, non ho le giuste competenze per sostenere in maniera assoluta una tesi o l’altra. Voglio parlare del senso di illogicità di non essere collegiali con il proprio territorio”. Inizia così, con queste parole, la riflessione del capogruppo FdI, Giorgio Marcotulli, in merito alla diffusione del 5G nel Fermano, su cui 35 Comuni si sono già espressi con un’ordinanza. Ma non Porto Sant’Elpidio.

“Dopo un confronto tra sindaci, ben 35 Comuni su 40 hanno scelto la via precauzionale di fermare la sperimentazione o installazione nei propri territori della nuova tecnologia 5G in attesa di rassicurazioni scientifiche vista la nuova classificazione della cancerogenesi annunciata dall’International Agency for Research on Cancer, tra i 35 Comuni che hanno firmato l’ordinanza ci sono anche i comuni di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano che assieme alla nostra città compongono l’Ambito Sociale XX.

Scelte territoriali diverse vanificano l’una la scelta dell’altro e viceversa, una nuova tecnologia diffusa a macchia di leopardo non sarebbe efficace per lo sviluppi del territorio e allo stesso tempo, qualora fosse pericolosa, non installarla in un Comune di certo non tutelerebbe chi si sposta per lavoro o esigenze verso territori che l’hanno installata.

La scelta doveva e dovrà essere il più collegiale possibile per avere dei vantaggi concreti e visto che la Regione emanerà a breve un proprio protocollo, che siamo certi terrà conto di valutazioni tecniche e scientifiche, il mio auspicio è in una scelta di unità territoriale.

Per questo ritengo opportuno che il Comune di Porto Sant’Elpidio converga verso la scelta della maggior parte dei Comuni del Fermano nonché dei propri colleghi d’ambito, firmando un’ordinanza che momentaneamente impedisca sperimentazioni o installazioni 5G e facendosi magari promotore di un tavolo che sproni il territorio ad addivenire ad una scelta unitaria una volta che la Regione si sarà espressa. Sulla salute pubblica e sullo sviluppo tecnologico non dobbiamo dividerci né socialmente né politicamente, per questo depositerò una mozione per il prossimo consiglio comunale che firmerò non a nome del Partito ma in rappresentanza di tutti i cittadini che vorrebbero una scelta di buonsenso”.

Tecnologia 5G, 35 Comuni del Fermano stoppano l’installazione: sottoscritta l’ordinanza congiunta




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti