facebook twitter rss

“Addio Delio, non ti dimenticheremo”
l’ultimo saluto a Scalella,
partita la raccolta fondi per una statua

MONTEGIORGIO - Questa mattina le esequie, nel rispetto della normativa antiCovid, di Delio Scalella. Presente anche il sindaco Michele Ortenzi. Partita una raccolta fondi per un busto in memoria de 'Lu Schiccu'
Print Friendly, PDF & Email

“Addio caro Delio, non ti dimenticheremo mai. Eri un simbolo per la nostra Montegiorgio”. Queste le parole di un giovane tra quelli che questa mattina non sono voluti mancare, al cimitero di Montegiorgio, per porgere l’ultimo saluto a Delio Scalella, scomparso il 9 maggio scorso.

Scalella era amato da tutti. E questa mattina, se non fosse stato per le restrizioni normative antiCovid19, al suo funerale avrebbero partecipato moltissime persone. Ma purtroppo non si poteva, non si può. E così al cimitero si sono ritrovati alcuni montegiorgesi con, in testa, il sindaco Michele Ortenzi. Pochi, si dirà, non vi erano alternative. Ma mai come in questo caso il numero non fa la differenza. Il cordoglio per la scomparsa di Delio, conosciuto da tutti come Lu Schiccu, ha unito un’intera città. Nel corso delle esequie Scalella è stato ricordato da don Pierluigi Ciccaré che ha anche letto una lettera di un nipote di Delio. Parole toccanti che hanno descritto l’animo buono di un uomo che, con la sua dipartita, lascia un vuoto incolmabile nella comunità montegiorgese. Ma quella stessa comunità non vuole dimenticarlo. E infatti è partita una raccolta fondi per installare in città un busto, una statua, magari in piazza, che ne omaggi la memoria, che ne omaggi quel sorriso che ha segnato in positivo la vita di intere generazioni di montegiorgesi.

C.N.

Il sindaco Michele Ortenzi (a dx)

 

“Addio Delio, il tuo sorriso vivrà per sempre” l’ultimo saluto di Montegiorgio a Scalella


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti