facebook twitter rss

Wega formazione, come affrontare
la nuova vita post-Covid: incontri
con gli esperti dell’impresa sociale

AMANDOLA - "Migliorare le relazioni interpersonali, gestire lo stress e le emozioni, scoprire l’ascolto e la gentilezza. competenze per affrontare la nuova vita post covid. Tre incontri in videoconferenza con gli esperti dell’impresa sociale Wega. Il primo, domani"
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. Domenico Baratto e Filippo Sabbatini

“Come aiutare la propria personalità ad affrontare nuove variabili di vita futura, dopo i cambiamenti imposti dalla pandemia”.

L’impresa sociale Wega, che da 10 anni si occupa di formazione, comunicazione interpersonale, relazione, competenze emotive, mette a disposizione i suoi esperti per aiutare le persone a migliorare le relazioni interpersonali, a gestire lo stress e le proprie emozioni, a scoprire il valore dell’ascolto e della gentilezza. Temi che saranno al centro di 3 incontri in videoconferenza per altrettanti venerdì a partire dalle 18 sulla piattaforma StreamYard e in diretta sulla pagina Facebook di Wega. Interverranno Domenico Baratto coach e presidente di Wega, Filippo Sabattini pedagogista e formatore nonché altri ospiti. Tema trattato in questo primo incontro “La relazione questa sconosciuta. Distanti da chi?” Venerdì 29 maggio si parlerà di “Emozioni e cura. Come gestiamo lo stress e il nostro sistema di allarme”. Il 5 giugno “L’ascolto, la gentilezza. Perché sono importanti le soft skills”. Tutte chiavi fondamentali per progettare al meglio quel giardino che è la vita, in gran parte da reinventare per il futuro.

“Abbiamo deciso di confrontarci – dice Baratto – su tematiche che oggi assumono un significato ancora più importante. L’economia è fondamentale, ma le persone con le loro paure e dinamiche non possono restare un passo indietro. Wega è un’impresa sociale del territorio – spiega Baratto – che lavora sullo sviluppo delle potenzialità partendo dalle competenze emotive e professionali delle persone, si mette a disposizione per parlare di come affrontare e leggere questo periodo di mancata libertà, e di come attrezzarsi per la vita futura che ci attende”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X