facebook twitter rss

Asfalto e tanto sterrato
nella domenica del Red Racing

MOTO - La Moto E per Zaccone e le tantissime prove nazionali sparse in regioni diverse nel denso fine settimana vissuto dalla scuderia presieduta da Daniela Aleandri. Da segnalare però la terza prova selettiva di Campionato Italiano Centro Italia, svolta sul tracciato casalingo di Monterosato di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

Alessandro Zaccone in quel di Misano

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – Week end denso di appuntamenti per i tesserati del Red Racing, impegnati su più fronti di gara come ormai tipico da settimane.

La ricognizione di quanto consegnato di recente agli archivi parte con la Moto E di Alessandro Zaccone, che sul tracciato romagnolo di Misano Adriatico, dopo le qualifiche di venerdì, nella gara di sabato azzannava la concorrenza partendo dalla sedicesima posizione, riuscendo a chiudere decimo nella gara del sabato.

Posizione che lo portava nella terza fila di partenza nella gara della domenica, a vederlo transitare in quinta posizione sotto la bandiera a scacchi. Epilogo davvero ottimo considerando che si tratta della sua prima esperienza nel Moto Mondiale dibattuto con i mezzi elettrici a due ruote.

Per le ruote artigliate, habitat naturale del team presieduto da Daniela Aleandri, scenari di gara collocati in regioni diverse per altrettanti Campionati Italiani Fmi.

Campionato Italiano Epoca svolto a Lanciano (CH), sulla pista personale dell’intramontabile Gianni Gismondi. Tra il lavoro organizzativo e lo sforzo fisico riconducibile alla gara, Gismondi non è riuscito ad esprimersi al massimo delle proprie assolute potenzialità nelle due categorie di partecipazione, a partire dalla E2 a bordo della Tgm a due tempi.

In questo caso Gismondi ha ottenuto la prima posizione nella prima manche e la seconda nella replica: considerando che vale il risultato maggiore, ecco il veterano delle due ruote rombanti salire sul secondo gradino del podio, mantenendo al momento la tabella rossa di leader. Per le logiche della categoria D2 arrivavano invece due secondi posti, tradotti anche in questo caso nella piazza d’argento, elemento a consolidare la seconda posizione nel Campionato Italiano di categoria.

Sullo stesso tracciato in scena pure Michele Pierucci, che con un ginocchio malconcio ha cercato di contenere la leadership della classifica. Nella prima manche nella categoria E1, con la Suzuki 125 a due tempi è riuscito a terminare terzo; in replica, al quarto giro un guasto al motore lo ha costretto ad un ritiro che gli è quindi costato la tabella rossa, con la conseguente retrocessione in quarta posizione della classifica generale.

Veniamo alla gara di “casa”, vale a dire la terza prova selettiva di Campionato Italiano Centro Italia, categorie Expert e Rider Mx1 e Mx2, svolta a Monterosato di Fermo ed atta a designare la classifica generale per la finale tricolore che si svolgerà alla fine di ottobre a Savignano sul Panaro (MO). Giornata macchiata purtroppo dalla caduta di Marco D’Angelo, impegnato nelle Mx2, che l’ha costretto al temporaneo quanto precauzionale ricovero ospedaliero, senza fortunatamente conseguenze di sorta.

Nella stessa categoria Mx2 Rider, Adriano Piunti blindava due primi posti al termine naturalmente di altrettante manche, prove combattute conto il giovane umbro Samuel Onori, imponendosi all’epilogo della seconda al filo di lana, ed accaparrandosi così con merito il gradino più alto del podio, chiudendo al terzo posto assoluto della selettiva al netto di una tappa dal termine delle prove.

Sulla stessa pista persino la coppia Marco D’angelo e Matteo Silenzi, purtroppo bloccati tra la diciassettesima e diciannovesima posizione in prima manche. Fuori pista per D’Angelo nella replica, e trasporto al nosocomio per come poc’anzi accennato. Silenzi da par suo confermava la piazza numero diciannove del primo atto di gara.

Tra gli Expert Mx2, Graziano Peverieri dominava la prima batteria, nella seconda partiva subito bene, ma una distorsione alla caviglia provocata da un canale in pista lo costringeva a rallentare l’andatura, fino alla sesta posizione che alla fine lo ha visto calcare il terzo gradino del podio.

Michele Tosetto, impegnato nello stesso contesto di gara, nella categoria Mx1 Rider per la Zona Nord, a Chieve in provincia di Cremona, nella prima batteria, dopo un contato ripartiva dall’ultima posizione recuperando fino alla tredicesima. Nella seconda manche terminava settimo, cumulando punti per un sesto assoluto nella Mx1 Rider, per la classifica finale della selettiva chiusura con una tonica quarta posizione.

 

Fotogallery

Gismondi insieme agli organizzatori di Lanciano

Il podio con Piunti protagonista

Piunti in pista, con un suggestivo salto immortalato dai fotografi

D’Angelo durante la prova del week end

 

Peverieri all’arrivo, con il transito vincente al fianco della bandiera a scacchi

Uno scampolo della performance di Tosetto

Un frame dalla prova di Silenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X