facebook twitter rss

Il truffatore dei cerchi in lega
e il ladro di gasolio col tubo in bocca:
denunciati dai carabinieri

MONTE URANO - In campo i militari della locale stazione che sono risaliti all'identità del truffatore e quelli del Radiomobile che hanno pizzicato un uomo mentre rubata del gasolio da un camion
Print Friendly, PDF & Email

Ancora controlli e denunce da parte dei carabinieri che proseguono senza sosta nel loro pattugliamento del territorio. I militari dell’Arma della stazione di Monte Urano hanno, infatti, denunciato per truffa un uomo di origini brasiliane ma residente nel Ragusano, con precedenti per reati contro il patrimonio, che ha simulato la vendita di cerchi in lega per una berlina su un sito internet, cerchi per un valore complessivo di 300 euro. A finire nella sua rete un uomo di Sant’Elpidio a Mare, residente a Monte Urano, che ha versato la somma su una ricaricabile. Ma i cerchi non sono mai arrivati. Dopo aver raccolto la segnalazione e avviato le indagini, i carabinieri hanno identificato il truffatore che così si è beccato la denuncia.

I carabinieri del Radiomobile della compagnia di Fermo, invece, hanno sorpreso, sempre a Monte Urano, un uomo di circa 70 anni mentre stava aspirando del gasolio da un autocarro per poi travasarlo in alcune taniche che aveva nell’auto. L’uomo è stato denunciato e i carabinieri hanno recuperato circa 50 litri di carburante che sono stati ovviamente restituiti al legittimo proprietario. Come ribadito dal comandante della compagnia di Fermo, il tenente colonnello Nicola Gismondi, i carabinieri stanno serrando i ranghi contro ogni tipo di reato, a partire da quelli contro il patrimonio che, purtroppo, in queste settimane, stanno vivendo una recrudescenza, anche nell’entroterra fermano, soprattutto con furti in appartamento. Gli ultimi sei proprio a Monte Urano.

Raffica di furti in appartamento, l’entroterra nel mirino dei ladri I residenti sul piede di guerra


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti