facebook twitter rss

“Siete i nostri supereroi”,
i doni di Natale dei bimbi
di Monsampietro Morico ai carabinieri

FERMANO - I bambini della Giovanni Paolo II hanno scritto una letterina ai carabinieri e donato degli addobbi fatti da loro che andranno a ornare l'albero donato all'Arma dal Comune di Monsampietro Morico. A ricevere i doni il colonnello Marinucci
Print Friendly, PDF & Email

“I nostri supereroi”. Così gli studenti della scuola elementare “Giovanni Paolo II” di Monsampietro Morico hanno definito i carabinieri, nello specifico quelli del comando provinciale di Fermo, a cui hanno donato un albero di Natale con tanto di addobbi.

“Con l’approssimarsi delle vacanze natalizie e per ringraziarli apertamente e calorosamente per il loro impegno quotidiano in favore della società, i ragazzini della ‘Giovanni paolo II’ hanno scritto una lettera di poche righe, ma colma di affetto e riconoscenza – fanno sapere proprio dal comando provinciale dell’Arma – dedicandola a tutti i carabinieri impegnati, soprattutto in questo delicatissimo momento storico reso ancor più difficile dal Covid, nella protezione di grandi e piccini. Un breve augurio di buone feste cha ha il valore più alto del riconoscimento, da parte degli alunni di quella scuola elementare per il quotidiano sacrificio degli uomini e delle donne dell’Arma”. Nella letterina scritta dai bambini si legge, riferito ai militari “A voi che siete i nostri supereroi, un grazie di cuore per il vostro lavoro e tanti auguri di buone feste. I bambini della scuola di Monsampietro Morico“.

“E per rendere ancora più tangibile il loro ringraziamento, i giovanissimi studenti – fanno sapere i carabinieri – hanno confezionato con le loro mani, delle coccarde tricolori e fiocchi con i colori rosso e blu dell’Arma, facendone dono al colonnello Antonio Marinucci, comandante provinciale dell’Arma di Fermo, in rappresentanza di tutti i carabinieri della provincia fermana, perché servissero ad addobbare il bellissimo albero di Natale, dono del comune di Monsampietro Morico, che illuminerà nei prossimi giorni la caserma del capoluogo di provincia”. Presenti anche la dirigente scolastica e il sindaco di Monsampietro Morico, Romina Gualtieri.

“I bei doni ricevuti, oltre a rappresentare un graditissimo segno di riconoscenza per la costante opera svolta dai militari in favore dei cittadini, in particolare a supporto delle fasce più duramente colpite dalla crisi pandemica, costituiscono uno sprone a continuare in questa direzione affinché – concludono i militari – il lavoro dei carabinieri illumini il cammino dei cittadini in un periodo un pò incerto come quello che stiamo vivendo. Grazie ragazzi – la riconoscenza dell’Arma – grazie carabinieri”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti