facebook twitter rss

Poker esterno e sorrisi per
il Montegiorgio, in casa Atletico
ancora amarezze

SERIE D - Roboante 2-4 imposto sabato in casa della Vastese dalla truppa rossoblù, a chiudere l'anno solare con l'impresa corsara. Porto Sant'Elpidio domenica battuto a domicilio 0-3 dal Pineto e quest'oggi regolato 2-1 in casa dell'Aprilia: serve l'immediata reazione per iniziare a fare punti ed abbandonare l'ultimo posto della classifica
Print Friendly, PDF & Email

Il saluto alla fine della gara di sabato scorso, nel pieno segno del fair play, tra i due tecnici scesi in campo a Vasto: Eddy Mengo e Massimo Silva

 

di Paolo Gaudenzi

VASTO (CH) – Importante vittoria esterna dei rossoblù quella maturata nel primo pomeriggio di sabato nell’anticipo di torneo. La truppa di Eddy Mengo ha infatti avuto ragione dei padroni di casa della Vastese, regolati con un tonico poker.

Ottimo viatico per salutare il 2020, lavorare nel migliore dei modi durante la pausa natalizia, e riprendere con le sfide di quarta serie il 6 gennaio, momento in cui, di trasferta in trasferta, i montegiorgesi saranno attesi all’interno dell’impianto maceratese “Della Vittoria” di Tolentino.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

VASTESE 2: Di Rienzo, Solimeno, Diallo, Cardinale, Di Filippo, Altobelli, Logoluso, De Angelis, Martiniello, Calabrese, Berdardi.  A disposizione: Abazi, Gentile, Colantuono, Sansone, Di Prisco, Meola, Martinez, Sorgente, Corcione.  All. Massimo Silva

MONTEGIORGIO 4: Marani, Tempestilli, Montanaro, Omiccioli, Ficola, Gnaldi, Pampano, Mantini, Albanesi, Cuccù, Zancocchia. A disposizione: Renzi, Perini, Cichella, Marziali, Mandolesi, Santoro, Cernetti, Milozzi, Mejas. All. Eddy Mengo

ARBITRO: Dario Duzei di Castelfranco, assistenti Angelo Spoletini di Rieti e Vicraj Andrea Gookooluk di Civitavecchia

RETI: 41′ e 64′ (rig.) Cuccù, 46′ autorete Altobelli, 50′ (rig.) e 56′ Martiniello, 62′ Pampano

Il calcio d’inizio tra Vastese e Montegiorgio

LA CRONACA

Marani in porta, tipica linea difensiva con Tempestilli e Montanaro sugli esterni, Ficola e Gnaldi centrali. Classica e rodata regia affidata in mediana ad Omiccioli, con Mantini e Zancocchia piazzati ai suoi lati. Compiti di scardinare le resistenze vastesi in quota al tridente rappresentato dalla coppia PampanoCuccù sostenuta da Albanesi.

Vantaggio rossoblù che giungeva a ridosso della fine della prima frazione di gioco grazie alla repentina traduzione in rete di una palla respinta e vagante in area locale da Cuccù. Raddoppio giunto lesto ad inizio di ripresa, con l’autogol di Altobelli a deviare nella propria porta un traversone ancora di Cuccù. La reazione della Vastese, colpita in poco tempo dai due metaforici pugni montegiorgesi, non si faceva attendere, tanto che Martiniello ricuciva subito lo strappo, dapprima su calcio di rigore, poi pareggiando i conti con un’inzuccata efficace. Emozioni finite? Al contrario, Omiccioli disegnava un ghiotto tracciante calciato di volè dal “solito” Cuccù, Di Rienzo miracoleggiava ma Pampano era pronto al tap in del 3-2. Infine, due calci di rigore. Albanesi irrompeva in area e veniva affondato irregolarmente, spianando la strada al tiro vincente dagli undici metri di Cuccù, per la quarta rete fermana di giornata (doppietta personale). Alla ricerca del tutto per tutto la Vastese si catapultava in avanti con Diallo, a calamitare su di se il penalty calciato da Calabrese. Nel coro trionfale di giornata ecco però anche il contributo dell’estremo Marani, implacabile nel sbarrargli lo specchio di porta.

Una fase di gioco tra Atletico Porto Sant’Elpidio e Pineto

PORTO SANT’ELPIDIO – Non è andata invece bene, il giorno seguente, all’Atletico Porto Sant’Elpidio, che ricevendo tra le mura del “Ferranti” il Pineto ha purtroppo trovato continuità di risultati, negativi, dopo le recenti sconfitte contro Fiuggi, in trasferta, e Real Giulianova, nel recupero disputato mercoledì scorso in riva all’Adriatico provinciale.

I biancoazzurri sono stati battuti dalla tonica formazione allenata dal sangiorgese Daniele Amaolo, in marcia con 14 punti in zona play off, dopo otto partite disputate, una in più dei ragazzi riconducibili al presidente Gianpaolo Marini.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO 0: Cavalieri, Cantarini, Aliffi, Ravanelli, Sparaciari, Cesetti, Raffaelli, Parasecoli, Marcattilli, Manari, Zanetti. A disposizione: Sprecacè, Cinesi, Sosa Caillava, Marziali, Vitali, Gusteri, Rosettani, Giuli, Zira. All. Mirko Omiccioli

PINETO 3: Mercorelli, Della Quercia, Salvatori, Pepe, Sabatini, Paoli, Esposito, Bugaro, Minincleri, Verdesi, Olcese. A disposizione: Montese, Nicolao, Palumbo, Tomassini, Di Giovacchino, Camplone, Ciarcelluti, Del Mastro, Mesisca. All. Daniele Amaolo

ARBITRO: Gianluca Martino di Firenze, assistito da Lorenzo Dario Puccini di  Pontedera e Yossin Francesco Pacheco di Firenze

RETI: 21′ Salvatori, 58′ Paoli, 71′ Del Mastro

LA CRONACA

Un nuovo 3-0, con le firme di Salvatori, in gol nel primo tempo, a cui nella ripresa hanno fatto seguito i centri di Paoli e Del Mastro.

Non è certamente l’ora per analizzare con definitiva cognizione di causa il trend dello scampolo di stagione transitato, ma urge una repentina inversione di tendenza dopo le ultime, troppe, sconfitte consecutive.

Riferimento allo stop di due domeniche fa per 3-0, sull’erba dell’Atletico Terme Fiuggi, ed allo 0-2 pagato caro sette giorni or sono, mercoledì scorso, con il recupero riportato in Abruzzo dai giallorossi del Real Giulianova. A tutto ciò si aggiunge, purtroppo, il nuovo giro a vuoto di giornata, come sotto evidenziato.

Foto set del match contro  il Pineto di Andrea Colò

 

APRILIA (LT) – Non conosce infatti sosta il momento negativo dell’Atletico Porto Sant’Elpidio, che nel turno andato in scena quest’oggi, mercoledì 23 dicembre, ha assaporato di nuovo l’amarezza della sconfitta cadendo in casa dell’Aprilia per 2-1.

Rinviata invece la sfida interna per il Montegiorgio, che tra le mura amiche avrebbe dovuto invece ricevere i giallorossi leopardiani della Recanatese.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

APRILIA 2: Prudente, Pollace, Sossai, Bosi, Pezone, Olivera, Ouedraogo, Luciani, Camara, Calisto, Aglietti. A disposizione: Manasse, Succi, Nohman, Ferri, Lapenna, Bernardini, De Marco, Ruggieri, Laghigna. All. Giorgio Galluzzo

ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO 1: Cavalieri, Rosettani, Orazi, Aliffi, Ravanelli, Parasecoli, Raffaeli, Zira, Manari, Vitali. A disposizione: Faini, Cinesi, Marcattili, Cantarini, Cesetti, Maggetti, Gusteri, Marziali, Zanetti. All. Mirko Omiccioli

RETI: 54′ Camara, 56′ Pollace, 92′ Manari

ARBITRO: Maksym Frasynyak di Gallarate, assistenti Luca Chiavaroli di Pescara e Domenico Lombardi di Chieti

Aprilia – Atletico Porto Sant’Elpidio, le squadre in campo quest’oggi per la disputa della partita

LA CRONACA

Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, la compagine latina confezionava nel giro di pochi minuti le reti a decidere l’incontro. Dopo infatti nove giri di lancette dalla ripresa delle ostilità sportive, l’equilibrio veniva spezzato dal centro del coloured Camara, presto replicato, precisamente dopo un paio di minuti, dal raddoppio messo nel sacco fermano da Pollace. Passivo meno pesante grazie anche al rigore parato dall’estremo Cavalieri.

A ridosso dei titoli di coda il sigillo di Manari, ininfluente nell’economia di giornata, utile solo a rendere meno triste il viaggio verso la costa adriatica e, sempre a fini relativi, per il computo statistico ad interrompere la sterilità offensiva biancoblù, perdurante da diversi passaggi di torneo. Con la serie nera collezionata nel giro di pochi giorni, dopo settimane al netto di calcio giocato a causa della pausa e dei rinvii nel segno Covid, la compagine di mister Mirko Omiccioli è purtroppo scivolata mestamente in fondo alla graduatoria. Servirà ora ricaricare quanto prima le pile, aspettando i rinforzi prospettati dalla società (vedi tra gli articoli sotto correlati) per sperare in una lesta inversione di tendenza.

 

Articoli correlati: 

Atletico Pse: ”La società c’è, e pensa al futuro”

Montegiorgio di pareggio, Atletico Pse regolato in esterna e battuto nel recupero

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X