facebook twitter rss

Fermana e Perugia vanno in bianco,
esito negativo per il sopralluogo
di arbitro e capitani

SERIE C - La fittissima nevicata di questa notte, proseguita nella mattinata, ha reso il terreno del Recchioni impraticabile. La gara valida per la 24esima giornata del girone B slitta a data da destinarsi. Per i capitani, Urbinati e Rosi, ed il direttore di gara Vigile di Cosenza la sentenza è stata unanime: «Impossibile giocare»
Print Friendly, PDF & Email

 

di Leonardo Nevischi

FERMO – E alla fine è slittata anche Fermana – Perugia. Nonostante l’intervento incessante degli addetti ai lavori sul terreno dello stadio Bruno Recchioni, dopo il sopralluogo dell’arbitro Mario Vigile della sezione di Cosenza con i due capitani, Gianluca Urbinati e Aleandro Rosi, si è deciso per il rinvio del match che era in programma per le ore 17.30.

Già nel primo pomeriggio la neve aveva compromesso la disputa di Imolese – Fano, che si andava ad aggiungere al rinvio per Covid 19 di Cesena – Gubbio a causa del focolaio ancora in atto nelle fila dei romagnoli.

L’allerta meteo non si ferma e promette freddo e gelo per tutto il weekend con temperature molto rigide. Gli uomini di Cornacchini approfitteranno dello stop causato dal maltempo per riscaldare i motori in vista della trasferta di martedì al Barbetti di Gubbio (fischio d’inizio fissato per le ore 17.30).

 

Fotogallery

 

Articoli correlati: 

Contro il Perugia, Fermana chiamata ad imporre la ferrea legge del Recchioni

Secondo stop per la Fermana di Cornacchini, a Padova la decide l’ex Ascoli Chiricò

Fermana, Cornacchini: «Rammaricati per Padova, ora testa ad un Perugia da Serie B»

Fermana senti Cognigni: «Cornacchini è l’uomo giusto per arrivare alla salvezza»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti