facebook twitter rss

Montegiorgio ed Atletico Pse
uniti in un’amara domenica

SERIE D - Stesso medesimo esito di giornata per le rappresentati di provincia. I rossoblù sono caduti in casa della Matese, gli adriatici presso il domicilio sportivo del Cinthyalbalonga, in entrambi i casi pagando pegno per 2-1 in favore dei padroni di casa. Un turno privo di ossigeno di classifica, dunque, per ambo i collettivi del Fermano
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio tra Cintyalbalonga ed Atletico Porto Sant’Elpidio

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – La Serie D ha raddoppiato l’appuntamento settimanale.

Dopo il turno analizzato mercoledì, ad aver visto il Montegiorgio impattare in casa a reti bianche contro il Cynthialbalonga e l’Atletico cadere a Porto Sant’Elpidio, 0-3, ricevendo il Vastogirardi (vedi tra gli articoli sotto correlati), la domenica di D ha chiamato le due portacolori fermane ad impegni lontano da casa.

Stessa amara sorte, transitata tra l’altro per il medesimo parziale: 2-1 in favore dei padroni di casa. I rossoblù sono infatti inciampati nel Casertano, sponda Matese, i biancoblù nel Lazio contro il Cynthialbalonga, al termine di un match dove i volitivi ragazzi adriatici sono andati più volte vicini al pari in coda alla sfida.

 

PEDIMONTE MATESE (CE) – Collettivo rossoblù di scena nel Casertano, sul fondo del “Ferrante”, dove nel primo pomeriggio di giornata è maturato un ko frutto delle marcature campane di Galesio e Cassese, solo in parte raddrizzate dal sigillo successivo di Pampano. I rossoblù sono stati quindi risucchiati verso il basso della graduatoria, con la griglia playout distante appena un gradino ma, per come più volte detto, in un quadro ancora indefinito per i tanti impegni di calendario rinviati, in seno a diversi collettivi del girone, a causa Covid.

 

Un frame della sfida in terra campana tra Matese e Montegiorgio

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

FOOTBALL CLUB MATESE 2: Palombo, Masi, Setola, Cassese, Barone, Albanese, Adusa, Vadopivec, Galesio, Felici, Abreu. A disposizione: Kuzmanovic,  Mema, Riggio, Tretola, Mariconda, Afredda, Iannetta, Ricci, Masotta. All. Corrado Urbano

MONTEGIORGIO 1: Gagliardini, Gnaldi, Montanaro, Omiccioli, Ficola, Perini, Pampano, Trillini, Santoro, Albanesi, Zancocchia. A disposizione: Zizzania, Marziali, Tempestilli, Lattanzi, Cichella, Cernetti, Misin, Mejas, Mandolesi. All. Eddy Mengo

ARBITRO: Giuseppe Costa di Catanzaro, Andrea Romagnoli di Albano Laziale ed Emilio Giulio Leonardi di Ostia Lido

RETI: 11′ Galesio, 40′ Cassese, 70′ Pampano

 

Un altro momento della sfida esterna per i ragazzi di mister Claudio Tridici

GENZANO DI ROMA (RM) – Sfida esterna, come dicevamo, anche per l’Atletico Porto Sant’Elpidio, nel Lazio a capitolare sull’erba di gioco dell’undici di mister Chiappara. Atletico volitivo subito dopo l’uno a zero domestico, a sottolineare poi con forza, verso la direzione di gara, l’illegittima marcatura del raddoppio laziale per fuorigioco. Nonostante il doppio svantaggio, seppur non faccia classifica (adriatici ancora sul fondo a quota 3) va comunque sottolineata la buona parte terminale di sfida premiata, in parte, con la rete del definitivo 2-1.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

CINTHYALBALONGA 2: Santilli, Santoni, Capogna, Gagliardini, Van Ransbeck, Mazzei, Oggiano, Magliocchetti, Cardella, D’Agostino, Petruccelli. A disposizione: Maddalena, Colacicchi, Carruolo, Trorè, Santarelli, Di Cairano, Panaioli, Di Vico, Cardillo. All. Roberto Chiappara

ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO 1: Cavalieri, Gusteri, Bordi, Orazi, Ravanelli, Aliffi, Marcattili, Raffaeli, Carissimi, Gelsi, Pierdomenico. A disposizione: Faini, Cinesi, Quinzi, Vitali, Zira, Marziali, Cesetti, Ferri, D’Alessandro. All. Claudio Tridici

ARBITRO: Gabriele Caggiari, Alessandro Anedda e Valeria Spizuoco, terna interamente da Cagliari

RETI: 41′ e 54′ Magliocchetti, 75′ Vitali

LA CRONACA

Primo tempo giocato prevalentemente a centrocampo, con le formazioni poco reattive in fase di finalizzazione. Squillo primario di giornata di marca locale, precisamente con Cardella che, da buona posizione in area, calciava sopra la traversa. Capovolgimento di fronte ed ecco Marcattili, sull’area opposta, a colpire con il piede debole spedendo a lato. Errore difensivo biancoblù poco dopo, con Gusteri a spianare involontariamente la strada a Cardella, lanciato verso Cavalieri ma senza la necessaria verve per infierire a rete. A 10′ dalla fine del primo tempo la prima marcatura casalinga: cross dalla corsia di destra di Oggiano e Magliocchetti, in solitaria, si faceva trovare pronto alla deviazione fatale. 

Ad inizio di ripresa padroni di casa decisi a chiudere lesti la pratica, tant’è che al minuto 48 si palesava il palo timbrato da Oggiano. Appena qualche giro di lancette ed arrivava il raddoppio, ancora una volta firmato Magliocchetti, seppur tra le vibranti proteste rivierasche a rivendicare la posizione di fuorigioco del terminale offensivo laziale. Come spesso capitato in stagione, nonostante i fortificati vantaggi altrui, i volenterosi ragazzi dell’Atletico ripartivano di buona lena alla ricerca del tutto per tutto. Gli sforzi dell’undici di mister Tridici venivano così (parzialmente) premiati a poco più di un quarto d’ora dalla fine: Vitali si catapultava in maniera vincente su un cross pennellato dall’out da Bordi per il definitivo 2-1 di giornata. Risultato frutto anche delle parate di Santilli, sul finire di gara provvidenziale davanti ai tentativi alla disperata portoelpidiensi. 

 

Foto set del match esterno dei rivieraschi in collaborazione con l’Ufficio Stampa dell’Atletico Porto Sant’Elpidio

 

Articoli correlati: 

Reti inviolate per il Montegiorgio, l’Atletico Pse cade solo nel finale

Black sunday per Montegiorgio ed Atletico: due turni in trasferta pieni di amarezze

Il Montegiorgio si conferma “villano”, Recanatese battuta nel recupero

Montegiorgio ed Atletico Pse, due tris agli antipodi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti