facebook twitter rss

Black sunday per Montegiorgio
ed Atletico: due turni in trasferta
pieni di amarezze

SERIE D - I rossobù di Eddy Mengo cedono il passo nel territorio anconetano uscendo sconfitti da Castelfidardo per 3-0. Sul fondo di gioco di Tolentino, invece, il poker rifilato al Porto Sant'Elpidio per un 4-0 nel segno del tris firmato Minella
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio tra i padroni di casa del Tolentino ed Atletico Porto Sant’Elpidio

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Match lontano dal territorio fermano per le portacolori di provincia.

Il rigenerato Montegiorgio, forte dei recenti successi interni rispettivamente contro Olympia Agnonese e Recanatese, è andato in scena in quel di Castelfidardo mentre l’Atletico Porto Sant’Elpidio, dopo lo stop patito in casa del San Nicolò Notaresco, ha fatto visita ai maceratesi del Tolentino.

I consuntivi di giornata, però, evidenziano un pomeriggio pessimo per il calcio di Serie D provinciale, considerando i pesanti ko rimediati dalle nostre rappresentanti nel nobile torneo di quarta serie.

 

Il calcio d’inizio di Castelfidardo – Montegiorgio

CASTELFIDARDO (AN) – Con le reti griffate Perpepaj poco prima della mezz’ora di gioco, di Giampaolo nel cuore della ripresa, realizzando un calcio di rigore, e Cusimano in coda alla sfida, il Montegiorgio paga dazio nel territorio anconetano ed interrompe la positiva scia rappresentata dalla tonica doppietta di successi fatta propria, come sopra evidenziato, negli ultimi due appuntamenti previsti dal calendario.

Nonostante il rinnovato stop, e diverse partite da recuperare, la situazione di classifica della compagine allenata da Eddy Mengo rimane positiva ed in linea con i programmi rossoblù, con il quoziente attuale a recitare 20, a tre gradini dalla botola playout ed otto dalla situazione opposta, quella cioè con vista playoff.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

CASTELFIDARDO 3:   David, Santangelo, Mataloni, Di Dio, Puca, Rinaldi, Cusimano, Fermani, Perpepaj, Giampaolo, Braconi. A disposizione: Sprecacè, Zeetti, Bilotta, Bracciatelli, Capponi, Mancini, Monachesi, Njambè, Cardinali. All. Maurizio Lauro

MONTEGIORGIO 0:  Gagliardini, Gnaldi, Montanaro, Omiccioli, Ficola, Perini, Mandolesi, Trillini, Pampano, Albanesi, Misin. A disposizione: Zizzania, Cernetti, Cichella, Marziali, Milozzi, Santoro, Zancocchia, Cuccù, Lupoli, Mejas. All. Eddy Mengo

ARBITRO: Cristian Romei di Isernia, Gianni De Gregorio di Isernia e Matteo Quici di Campobasso

RETI: 28′ Perpepaj, 70′ Giampaolo (rig.), e 90′ Cusimano

 

Il minuto di silenzio osservato alla memoria di Mauro Bellugi, recentemente scomparso

TOLENTINO (MC) – Errori dal cromatismo biancoazzurro ad incrociare il Minella show.

Questa l’estrema sintesi del match disputato dai ragazzi di mister Claudio Tridici, volitivi anche con la partita incanalata nel pieno segno maceratese, e sfortunati nelle conclusioni prodotte con la pratica già in archivio. Fatale, in altre parole,  l’aver concesso qualche sbavatura di troppo ai quotati pezzi pregiati offensivi presenti tra le fila dei padroni di casa.

Sul fondo della lista resta quindi l’accoppiata con l’Olympia Agnonese, per un tandem valutato tre punti. Si allontana però il primo posto utile per giocarsi tutte le carte in ottica salvezza, con l’eventuale spareggio playout cioè al momento collocato a quota diciassette.

Il saluto dei locali a Paolino Mercurio, difensore dell’Atletico fermo ai box per infortunio ex Tolentino nella stagione di Eccellenza 2017/18

IL TABELLINO

TOLENTINO 4: Dupuis, Laboire, Ruggeri, Bonacchi, Conti, Strano, Niane, Ruci, Tizi, Severini, Minella. A disposizione: Governali, Labriola, Zrankeon, Cicconetti, Capezzani, Tortelli, Stefoni, Aloisi, Pagliari. All. Andrea Mosconi

ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO 0: Cavalieri, Gusteri, Marcatilli, Raffaeli, Ravanelli, Bordi, Pierdomenici, Orazi, Spagna, Cesetti, Zira. A disposizione: Faini, Cinesi, Vitali, Ferri, Palladini M., Palladini A., Gelsi, Aliffi, Giuli. All. Claudio Tridici

ARBITRO:  Ciro Aldi di Finale Emilia, Danilo Giacomini di Viterbo e Lorenzo D’Alessandris di Frosinone

RETI:  3′, 34′ (rig.) e 47′ Minella, 35′ Conti

LA CRONACA

I cremisi passano già al minuto 4 con Minella, lesto a capire le intensioni di Gusteri, che nel retropassaggio al portiere innesca involontariamente la punta tolentinate per la conseguente rottura dell’equilibrio di partenza. Due minuti dopo Spagna vola sulla fascia e spara un diagonale ad impegnare Dipuis. La gara sale di tono, al “Della Vittoria” c’è buona aggressività a condire lo spettacolo calcistico. Poco prima della mezz’ora nuova fuga sulla sinistra di Spagna, cross a tagliare l’area senza trovare però compagni pronti alla deviazione offensiva. A seguire è la volta di Cesetti prima, e Zira poi, biancoblù che però non beccano lo specchio locale da posizione favorevole.

Dal potenziale pari al raddoppio altrui: classica regola del calcio a transitare per un rigore, con relativo fallo forse avvenuto fuori area. Minella si incarica della battuta, che trasforma puntualmente, e di li a poco viene anche emulato da Conti, minuto 35, a beffare Cavalieri con un pallonetto in bello stile dopo una respinta dello stesso numero uno adriatico. Minella a pancia piena? Neanche per sogno: cross mancino ed inzuccata che, da prassi, vale il tris personale ed il conseguente pallone della gara, mettendo a nudo le colpose maglie difensive del Porto Sant’Elpidio, sin troppo larghe per limitare un quotato attaccante del genere. Non porta di certo ossigeno alla precaria situazione di classifica, ma l’Atletico, nonostante il pesante passivo già consolidato a referto, ha il grande merito morale di  ripartire a testa bassa per il resto della contesa, trovando dapprima una traversa dalla lunga, e gettando poi alle ortiche altre occasioni da ottima posizione.

 

Fotogallery

Fasi di gioco tra cremisi e rivieraschi fermani, in collaborazione con l’Ufficio Stampa dell’Atletico Porto Sant’Elpidio

 

 

Articoli correlati: 

Il Montegiorgio si conferma “villano”, Recanatese battuta nel recupero

Montegiorgio ed Atletico Pse, due tris agli antipodi

Tra i pali del Montegiorgio arriva Federico Gagliardini

Il Montegiorgio cade in casa, ”punizione” inflitta dal Real Giulianova

Tanto cuore ma zero punti per Montegiorgio ed Atletico Pse


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti