facebook twitter rss

Monfalcone in arrivo alla Bombonera: Sutor, continuare a fare punti salvezza

SERIE B - Vigilia di sfida in casa gialloblù, con la Falconstar pronta a scendere sul fondo di gioco calzaturiero: teatro di gara che nel turno scorso ha visto Bonfiglio & soci avere la meglio del Senigallia. Proseguire sulla rotta vincente per consolidare il mantenimento della categoria
Print Friendly, PDF & Email

Una fase di gioco dell’ultima gara disputata e vinta al palace di via Martiri d’Ungheria contro la GoldenGas Senigallia

MONTEGRANARO –  Un’altra sfida importante da vincere per continuare a pensare alla salvezza diretta.

Domani, alle ore 18.00, la Sutor Basket ospiterà tra le mura amiche la Pontoni Falconstar Monfalcone, non una partita qualsiasi, ma una gara importante per entrambe le squadre alla ricerca della salvezza. In classifica, Monfalcone precede di due lunghezze la compagine veregrense e proprio per questo motivo che Bonfiglio e compagni saranno chiamati a disputare una grande partita per cercare di appaiare proprio la Falconstar.

Monfalcone è guidata in panchina da Matteo Praticò e può contare su giocatori di esperienza come Giulio Casagrande, miglior terminale d’attacco in questa seconda fase con 15 punti di media a partita. La Falconstar nella fase ad orologio ha disputato due partite, ha vinto in casa di misura con Giulianova e perso, sempre di misura a Teramo contro la Rennova. Stiamo parlando di una formazione che ha ampie rotazioni che consentono al suo coach di variare le soluzioni offensive e difensive. Arbitreranno la sfida Vito Castellano di Legnano (Milano) e Riccardo Paolo Giudici di Bergamo.

La Sutor in questa partita potrà contare sull’apporto del nuovo arrivato, la giovane guardia/ala Thomas Aguzzoli (vedi tra gli articoli sotto correlati). E proprio con lui abbiamo provato a presentare la sfida con Monfalcone.

Aguzzoli, lei è arrivato da poco a Montegranaro. Che ambiente ha trovato?

“Ottimo, composto da tante brave persone”.

Cosa si aspetta da questa nuova esperienza a Montegranaro?

“Voglio provare a dare una bella mano alla mia nuova squadra per raggiungere l’obiettivo che si è prefissato, cioè quello della salvezza. La Sutor è un team giovane che ha voglia di continuare a fare bene”.

Che idea si è fatto di questo campionato?

“Rispetto alla Serie C c’è un livello fisico molto più alto, e la maggior parte del lavoro, di ogni squadra, deve essere fatto in difesa”.

Che partita sarà secondo lei quella contro Monfalcone?

“La stiamo preparando bene, cercando di alzare il nostro livello di intensità ed essere in campo molto aggressivi. Vogliamo vincere e cercheremo di fare tutto il possibile per incamerare i due punti in palio. Una cosa che ho imparato in questo campionato è che non bisogna mai sottovalutare nessuno, perché tutti possono vincere contro gli altri”.

Sta già pensando a quello che sarà il suo esordio alla Bombonera?

“Sì, e credo che sarà molto emozionate giocare su un impianto dove si sono allenati nel corso degli anni tanti campioni. Mi spiace che non ci possano essere i nostri tifosi perché so che il campo di Montegranaro con i suoi supporters diventa davvero tanto caldo”.

 

Articolo correlato: 

La Sutor saluta capitan Minoli, nuovo atleta della Umana San Giobbe Chiusi

Alla Sutor la novità Thomas Aguzzoli

Nell’uovo della Sutor la meritata sorpresa della vittoria, Senigallia torna a casa a mani vuote


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti