facebook twitter rss

La Cocciaretto paga pegno al ginocchio dolorante, finisce l’avventura all’Itf di Zagabria

TENNIS - Negli ottavi di finale relativi alla competizione croata la portacolori di provincia ha ceduto il passo alla rumena Dulgheru con il punteggio di 6-4, 6-1. Un dato a risentire delle precarie condizioni dell'arto inferiore, causa principale delle prematura uscita di scena dal tabellone della kermesse
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Finisce agli ottavi di finale l’avventura all’Itf di Zagabria per Elisabetta Cocciaretto (foto).

Nell’economia del confronto disputato quest’oggi, contro la rumena Alexandra Dulgheru, pesano però come un macigno le condizioni del ginocchio, mal messo, a rappresentare quindi un’insormontabile zavorra alle prestazioni della nostra giovane conterranea.

Una scoria, la problematica all’arto inferiore, non smaltita dal precedente match disputato e vinto, sempre nello Zagabria, contro la slovacca Rebecca Sramkova. Doverosa premessa riportata a tutela dalla classe 2001 fermana, che ha contribuito a porre fine all’avventura nel circuito croato a vantare un montepremi di 60 mila Euro.

La Cocciaretto, gettando l’occhio sulle dinamiche riscontrate dal campo di gara, ha quindi ceduto il passo alla Dulgheru con il punteggio di 6-4, 6-1 (dato inequivocabile) all’interno del campo numero 17  della struttura sportiva d’oltre Adriatico. Un vero peccato se considerato anche il parallelismo con l’ottimo recente stato di forma della giovane portacolori di provincia certificato dalle rese in Azzurro.

Contesto agonistico dove la Cocciaretto ha contribuito, con pieni meriti, alle buoni sorti dell’Italia nella Fed Cup che si disputerà nel 2022, vincendone i relativi play off liquidando, restando in tema di Romania, Mihaela Buzarnescu sul fondo patrio per 7-5, 7-6 nel match del recente 17 aprile.

p. g. 

 

Articolo correlato: 

Itf di Zagabria, buona la prima per Elisabetta Cocciaretto

L’Italia accede alla Fed Cup, il pass azzurro porta la firma della Cocciaretto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti