facebook twitter rss

Nel derby di Pesaro obiettivo continuità per la convalescente Fermana di mister Riolfo

SERIE C - Domani, sabato 2 ottobre, alle ore 17.30 fischio d'inizio della sfida che prenderà quota al "Benelli", tana della Vis. Il punto della situazione, al termine della rifinitura odierna, con il neo allenatore dei canarini, ex dell'incontro, all'indomani del successo interno sul Grosseto
Print Friendly, PDF & Email

Riolfo alla vigilia del derby di Pesaro, in programma all’interno dello stadio “Benelli”

di Redazione

 

FERMO – “A Pesaro sono stato più che bene, ho ancora tanti amici e conoscenti in quella città. Due anni fa ci sono ritornato da avversario con il Carpi, è sempre un piacere rivedere persone con cui sono stato bene, a richiamare un ricordo speciale come la vittoria di un campionato“, il commento da ex di mister Giancarlo Riolfo al termine della rifinitura che accompagnerà domani i canarini nel rinnovato derby di in casa dei biancorossi della Vis (calcio d’inizio ore 17.30).

“Sono contento di poter andare con la Fermana a Pesaro sulla scia della vittoria recente sul Grosseto, e spero che la squadra possa continuare con il positivo percorso di consolidamento e crescita, sui precetti che dobbiamo concretizzare in partita – ha proseguito il tecnico direttamente sulla pagine web ufficiali della Fermana -. La Vis negli ultimi anni è cresciuta, oggi sono ben organizzati e strutturati, sul campo ci confronteremo al meglio per superarci. Punti forti? Età media giovane, con elementi di esperienza validi e pericolosi”.

I 24 convocati. Portieri: 1 Ginestra, 22 Moschin, 40 Piarulli. Difensori: 2 Rossoni, 3 Mordini, 6 Corinus, 19 Pisyolesi, 21 Rodio, 23 Alagna, 30 Sperotto, 99 Blondett. Centrocampisti: 4 Urbinati, 8 Grossi, 11 Bugaro, 18 Frediani, 20 Capece, 24 Mbaye, 25 Graziano, 77 Pannitteri. Attaccanti: 7 Marchi, 9 Cognigni, 10 Bolsius, , 26 Lovaglio, 29 Rovaglia, 32 Nepi. Non convocati, tra scelte tecniche ed indisponibilità fisiche, Ajradinoski, Boateng, De Pascalis, Grassi, Marini, Scrosta e Trezza.

Match che sarà arbitrato da Luca Cherchi di Carbonia, assistito da Alessandro Antonio Boggiani di Monza e Benedetto Torraca di La Spezia, con quarto assistente Enrico Eremitaggio di Ancona. Un solo precedente con i gialloblù: l’1-1 della scorsa stagione al “Recchioni” contro il Matelica.

 

Articolo correlato: 

La cura Riolfo fa effetto, la Fermana è ancora viva: Mbaye e Cognigni stendono il Grosseto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti