facebook twitter rss

“Grazie per la tua bontà” anche il mondo della scuola saluta Giorgio Iachini, lunedì i funerali

PORTO SANT'ELPIDIO - Prosegue il saluto a Iachini presso la camera mortuaria di Torrette ad Ancona aperta fino alle 18 di domenica sera.  Domani, lunedi 18 ottobre alle 11, nella chiesa SS Annunziata di Porto Sant'Elpidio, i funerali
Print Friendly, PDF & Email
di Paolo Paoletti
“L’intera Comunità Educante della Scuola dell’Infanzia e del Centro per l’Infanzia Sacra Famiglia sente forte in cuore di dover dire un grande grazie a Giorgio Iachini, che ha sempre dimostrato in molte occasioni di volerci bene. In particolare ti vogliamo ricordare nelle tante volte che hai rappresentato la figura di San Crispino ai nostri bambini. Giorgio ti avremo sempre nel nostro cuore!”. Con questo messaggio, tanto semplice quanto toccante, anche il mondo della scuola elpidiense si è unito al cordoglio in città e nel territorio fermano per la scomparsa di Giorgio Iachini, l’imprenditore calzolaio, vera e propria istituzione per Porto Sant’Elpidio e punto di riferimento per l’associazionismo, partendo dalla sua seconda casa, la Cna.  Giorgio, 82 anni,  è morto lo scorso 14 ottobre a seguito di una brutta caduta dalle scale avvenuta in casa. Subito soccorso era stato trasportato all’ospedale Torrette di Ancona. 
Studenti e insegnanti hanno voluto omaggiare Giorgio con un collage di foto che raccontano le tante iniziative nate in collaborazione con il mondo della scuola, in cui Iachini, ‘armato’ di grembiule, banchetto e strumenti, spiegava ai bambini come nasceva una scarpa fatta a mano.

Intanto, prosegue il saluto a Iachini presso la camera mortuaria di Torrette ad Ancona aperta fino alle 18 di domenica sera.  Domani, lunedi 18 ottobre alle 11, nella chiesa SS Annunziata di Porto Sant’Elpidio, i funerali . 

 

Addio a Giorgio Iachini, l’imprenditore della calzatura con Porto Sant’Elpidio e la Cna nel cuore


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti