facebook twitter rss

Furto di bottiglie nello chalet e targa ‘fatta in casa’: due giovani e un automobilista denunciati dalla Polizia

COSTA - Dopo essere stati accompagnati in Questura i due giovani sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per il furto a Porto San Giorgio e la merce recuperata è stata riconsegnata al legittimo titolare
Print Friendly, PDF & Email

Riprendendo l’invito di ieri del Questore di Fermo, Rosa Romano, di ‘fare squadra’ per un fine settimana in sicurezza e serenità, i controlli della notte appena trascorsa, svolti dagli agenti della Polizia di Stato e dai militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza hanno rilevato un sostanziale rispetto delle regole di civile convivenza e quello definito “sano divertimento”.
Molte residenze estive della costa fermana si sono riaperte per il ponte di Ognissanti nei centri costieri. Notte tranquilla, si diceva, nella quale le pattuglie delle Forze di polizia hanno assicurato la vigilanza preventiva ed il tempestivo intervento.

“Controlli nei luoghi di aggregazione e – spiegano dalla Questura di Fermo – presso gli esercizi pubblici, i titolari dei quali, come preannunciato dagli stessi, hanno immediatamente segnalato presenze potenzialmente pericolose per la sicurezza consentendo le verifiche del personale operante. Una buona prova di collaborazione per il bene comune della serenità collettiva.
Decine le persone identificate nelle attività di presidio dinamico del territorio, tra le quali anche gruppi di giovani che hanno trascorso la sera fino a tarda notte senza eccessi; l’evidente presenza delle pattuglie nei principali luoghi della movida ha certamente contribuito a dissuadere eventuali ‘spiriti ribelli’. Accertamenti preventivi e successivi presso i locali di intrattenimento che hanno garantito un corretto afflusso e deflusso dei clienti nel rispetto degli orari. Posti di controllo lungo le strade e verifiche mirate, nel corso dei quali le Volanti della Questura con l’ausilio di personale della Polizia Stradale, hanno sequestrato ed affidato in giudiziale custodia ad un’officina autorizzata un’auto scoperta dell’assicurazione obbligatoria e successivamente un veicolo con targa ‘fatta in casa’. Rilevanti sanzioni amministrative e denuncia penale per la falsificazione della targa nei confronti dei responsabili degli illeciti. Insomma, una notte regolare, come dovrebbe essere sempre, che non ha determinato né interventi d’urgenza né, tantomeno, richieste di ausilio di personale sanitario, neppure per eccessive assunzioni di bevande alcoliche. Sotto questo aspetto, provvidenziali, sono stati anche questa volta i controlli in corso. Poco prima delle 3 di notte, gli equipaggi della Squadra Mobile e della Guardia di Finanza hanno individuato due giovani a piedi sul lungomare. Avvicinatisi per procedere alla loro identificazione, uno dei due giovani si è allontanato correndo per le vie interne, facendo perdere le proprie tracce, abbandonando lo zaino che portava in spalla. All’interno, alcuni generi alimentari e bottiglie di alcolici ed altre analoghe bottiglie nello zaino dell’amico rimasto sul posto. Il giovane ha confessato di aver prelevato le bottiglie dal magazzino esterno di uno chalet del lungomare sangiorgese, trovato aperto e gli agenti di polizia hanno in breve tempo identificato anche il secondo ragazzo che ha confermato la versione del complice. Dopo essere stati accompagnati in Questura i due giovani sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per il furto e la merce recuperata è stata riconsegnata al legittimo titolare che, convocato negli uffici della Polizia di Stato, ha presentato regolare denuncia”. Anche oggi e domani proseguiranno senza sosta i controlli di sicurezza disposti dal Questore di Fermo per la serenità di residenti e turisti e per un Halloween senza eccessi.

Feste e controlli, il questore Romano: “Verifiche mirate ma fare squadra coi cittadini è fondamentale”

Gli esercenti tendono la mano alle forze dell’ordine, Bordò: “Pronti a ogni forma di collaborazione per la sicurezza”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti