facebook twitter rss

Clementi (Pd) respinge dati alla mano gli attacchi di Senzacqua: “Dovrebbe informarsi su quanto fatto prima del suo ingresso in consiglio”

PORTO SAN GIORGIO - Clementi : "L'amministrazione, dall’inizio della pandemia, ha messo in campo tutte le risorse possibili per supportare le categorie incluse le attività  commerciali, a cui sono stati assegnati fondi per la riduzione della tari e tosap"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Non è nel centrosinistra che è iniziata la campagna elettorale a giudicare dalle ultime vicende politiche. La maggioranza, al contrario di quanto sostenuto dal capogruppo Lega Senzacqua, continua semplicemente la sua attività amministrativa investendo risorse sulla città come ha sempre fatto. Risorse che derivano da una gestione complessa ed oculata delle casse comunali in un momento storico estremamente delicato”. Inizia così la replica del capogruppo del Partito Democratico di Porto San Giorgio Giacomo Clementi alle dichiarazioni del consigliere leghista  e neo capogruppo Fabio Senzacqua.

“Va precisato  – scrive Clementi – che una parte dei contributi definiti “generosi”, deriva da fondi covid messi a disposizione dallo stato  e che devono essere necessariamente assegnati e che si vanno ad aggiungere a quelli provenienti dalle casse comunali. L’amministrazione, dall’inizio della pandemia, ha messo in campo tutte le risorse possibili per supportare le categorie incluse le attività  commerciali, a cui sono stati assegnati fondi per la riduzione della tari e tosap, e le famiglie con la recentissima erogazione dei buoni per utenze ed alimenti. Per quanto riguarda le strade, ogni anno l’amministrazione stanzia fondi per la manutenzione e la sicurezza. Si sono appena conclusi infatti, lavori per 390 mila euro che hanno interessato numerose vie cittadine. Se avessimo voluto fare campagna elettorale li avremmo posticipati al periodo pre elezioni. Ma questo non è di certo nel nostro stile”.

Clementi aggiunge: “Infine sul Natale (ahimè centro di gravità permanente della discussione politica) vengono diffuse cifre inesatte al solo scopo di fomentare un dibattito sterile, senza minimamente specificare dettagli come per esempio l’aumento del 30% dei costi delle manifestazioni a causa delle prescrizioni di sicurezza Covid, e che la variazione portata in consiglio contiene anche una quota destinata al fondo crediti. Questi dettagli sostanziali fanno la differenza tra un’ informazione corretta e completa ed una informazione distorta. Quindi, chi è che sta facendo campagna elettorale? Falsa partenza per il neocapogruppo Senzacqua a cui va riconosciuta la passione ed esperienza ma che , proprio per questo, dovrebbe informarsi su quanto fatto prima del suo ingresso in consiglio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti