facebook twitter rss

«Sono stati momenti di panico totale» Dopo l’accoltellamento l’irruzione in ospedale: la Polizia blocca un uomo

FERMO - Dopo l'accoltellamento a Lido Tre Archi il parapiglia in ospedale. Al Pronto soccorso, dove erano i due feriti, fa irruzione un gruppo di ragazzi. La Polizia ne blocca uno. Sequestrata un'auto
Print Friendly, PDF & Email

L’auto bloccata dalla Polizia davanti al Pronto soccorso

di Giorgio Fedeli

«E’ stato spaventoso. Eravamo terrorizzati». Sono le parole di una delle persone che ieri hanno assistito, nell’area del Pronto soccorso, all’irruzione di una quindicina di ragazzi che hanno creato scompiglio alzando le mani anche sui poliziotti. Attimi di concitazione e paura per il “secondo round” dopo l’accoltellamento a Lido Tre Archi. Sul fatto di sangue stanno lavorando, senza sosta, gli investigatori della Polizia di Stato.

Nel primissimo pomeriggio di ieri, infatti, due uomini di origini nordafricane sono stati feriti a Tre Archi. Uno dei due è stato accoltellato. Ma nessuno dei due ha riportato gravi conseguenze. Il tutto sarebbe partito all’interno di una vettura dove, appunto, uno dei due feriti è stato colpito con un fendente. E a Lido Tre Archi sono piombati i poliziotti della Questura con gli agenti delle Volanti, quelli della Squadra Mobile e la Scientifica. Le divise hanno immediatamente fatto scattare le indagini per cercare di cristallizzare i fatti e ricostruire nel minor tempo possibile l’accaduto. Impresa non facile.

Ma chi pensa che con l’arrivo della Polizia sia tutto finito, si sbaglia. Sì perché da Lido Tre Archi ci si sposta a Fermo, al Pronto soccorso per la precisione, dove nel frattempo si sono recati i due feriti accompagnati dalla Polizia di Stato. E proprio mentre erano in ospedale, al Murri è arrivato un gruppo di ragazzi: «Sembravano impazziti – racconta una delle persone presenti in ospedale in quei concitati momenti – hanno fatto irruzione. C’è anche chi ha alzato le mani contro i poliziotti che però sono riusciti a bloccarli. Sono stati momenti di panico totale». Attimi di paura e sconcerto generale, dunque, con quel gruppo di ragazzi a darsi poco dopo alla fuga. «Ma i poliziotti ne hanno bloccato uno» raccontano alcuni dei presenti. E sempre gli agenti delle Volanti hanno anche fermato un’auto, che è poi stata caricata su un carroattrezzi. Ora di chi sia quell’auto e perché i poliziotti l’hanno bloccata ancora non è chiaro, come ancora non sono noti i dettagli della vicenda su cui, dicevamo, stanno lavorando gli investigatori della Questura.

Caos e sangue, due feriti: accoltellato un uomo. Indagini serrate della Polizia

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti