facebook twitter rss

Reintegro dei sanitari no vax, in Av4 tornano al lavoro in sette. Nel week end 182 vaccinati anti-Covid e 64 contro l’influenza

FERMANO - Tra i no vax non ci sono medici. Sabato mattina, al punto vaccini di Montegranaro, risultavano 120 prenotazioni. In mattinata si sono sottoposte a vaccinazione 198 persone. Di queste, in 54 hanno richiesto il vaccino antinfluenzale. Le restanti l'anti-Covid. Nel pomeriggio, invece, dagli iniziali 27 prenotati, sono stati inoculati 48 vaccini: 38 anti-Covid e 10 contro l'influenza

di redazione CF

Sono sette i sanitari che, a seguito della decisione del governo Meloni di reintegrare i sanitari no vax da ieri, possono tornare al lavoro. Tra di loro nessun medico. Quattro sono infatti nella categoria che annovera infermieri, ostetriche, tecnici di laboratorio e fisioterapisti, mentre tre tra gli Oss.

Il governo ha infatti deciso, nel suo primo Consiglio del Ministri, di reintegrare da ieri, in anticipo rispetto alla data inizialmente fissata del 31 dicembre, i sanitari che durante la pandemia hanno deciso di non sottoporsi a vaccinazione, con la conseguente sospensione. Nelle Marche parliamo di 28 infermieri e cinque medici. Ma in queste ore, in Av4, proprio tra alcuni dei colleghi vaccinati, sta prendendo corpo la richiesta di reintegrare i no vax in posti che non siano a contatto diretto con pazienti fragili.

Resta comunque l’obbligo di indossare la mascherina, almeno fino al 31 dicembre, in strutture sanitarie e Rsa.

Nelle ultime ore nelle Marche si sono contati 985 nuovi contagi con nove ricoveri in meno e tre deceduti.

E continua la campagna di vaccinazione. Sabato mattina, al punto vaccini di Montegranaro, risultavano 120 prenotazioni. In mattinata si sono sottoposte a vaccinazione 198 persone. Di queste, in 54 hanno richiesto il vaccino antinfluenzale. Le restanti l’anti-Covid. Nel pomeriggio, invece, dagli iniziali 27 prenotati, sono stati inoculati 48 vaccini: 38 anti-Covid e 10 contro l’influenza.

Sono 985 i nuovi contagi nelle Marche. Nove ricoveri in meno e tre morti


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti