Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Open Day, il Classico apre alle famiglie. Ferracuti: «Lingue, economia, diritto e corsi Aureus e Pitagora per più formazione» (Videointervista)

FERMO - L'annuncio di Piero Ferracuti, dirigente del Liceo Annibal Caro, a Radio Fm1: «Gli open day per visitare il plesso, assistere ai laboratori e prenotare colloqui, saranno il 19 novembre, 17 dicembre e 14 gennaio, sempre dalle 15.30 alle 19»
Liceo Classico

Al via gli open day al Liceo ‘Annibal Caro’ di Fermo e per l’occasione, questa mattina, è intervenuto ai microfoni di Radio Fm1 il dirigente scolastico Piero Ferracuti. Si è rivelata un’occasione per illustrare il piano formativo a 360 gradi: «Il Classico, le Scienze Umane e l’Economico Sociale a loro volta prevedono dei percorsi interni – ha esordito – Nel primo è già attivo l’indirizzo teatrale ed è stato potenziato il Pitagora. Questo è costituito da un’ora in più di matematica per tutti e cinque gli anni e, per quanti lo desiderino, anche due ore aggiuntive di scienze nel Biennio. Intanto è in fase di approvazione il Liceo musicale. Dal prossimo anno sarà la quarta articolazione. È possibile inserirlo come prima scelta ma, allo stesso tempo, è opportuno indicarne una seconda qualora i tempi burocratici dovessero prolungarsi. La musica rientra a pieno nella tradizione dell’Annibal Caro perché prima i piani didattici prevedevano anche l’ora di musica. Con le nuove riforme è venuta meno ma non la strumentazione, per cui siamo lieti di promuovere questa possibilità. Inoltre a Fermo c’è il Conservatorio G.B. Pergolesi quindi la città vanta di una nobile cultura musicale da continuare a coltivare».

Una digressione ha riguardato i piani di studio dei singoli Licei: «Nelle Scienze Umane le materie di indirizzo rimangono pedagogia  e sociologia ed è un percorso rivolto a quanti desiderano specializzarsi in settori professionali relativi agli ambiti sociali – ha spiegato Ferracuti – meno noto è il Liceo Economico Sociale. Qui gli studenti vengono preparati ad avviare una propria attività o a inserirsi nella sfera commerciale e industriale. Sono previste tre ore di insegnamento per ogni materia, tra cui Economia e Diritto. L’unica ad averne quattro è Italiano. Inoltre vengono insegnate due lingue straniere, ovvero inglese e spagnolo. Il Les ha intessuto dei legami molto saldi con le imprese del territorio, ciò favorisce l’inserimento degli allievi nel mondo del lavoro. È importante sottolineare che alcuni di loro, al termine del percorso di studi, sono stati contattati da alcune aziende del nord Italia. Nel campo professionale non è importante tanto il sapere quanto l’attitudine e come uno si pone davanti alla realtà. Gli studi umanistici offrono le risorse e le abilità per prevedere i problemi e scovare le soluzioni adeguate. A differenza delle conoscenze tecniche, queste qualità non possono essere acquisite sul campo». C’è poi il modernissimo corso Aureus, in linea con gli attuali sviluppi tecnologici: «Può essere scelto al Classico o alle Scienze Umane. Ha durata quinquennale e non più biennale. Qualora si dovesse formare una classe intera, viene anticipata l’attivazione del corso di Storia dell’arte. In Aureus vengono approfonditi i sistemi Hbim e Cad. Sono utilizzati nelle facoltà di Beni culturali, Architettura, Ingegneria e servono alla creazione di ambienti virtuali in 3D. La valutazione di questo corso non grava sul rendimento scolastico annuale».

Ferracuti ha concluso il suo intervento ricordando gli orari in cui sarà possibile visitare il plesso scolastico: «Il primo appuntamento è previsto per sabato 19 novembre, si proseguirà il 17 dicembre ed il 14 gennaio, sempre dalle 15,30 alle 19. Tutte le informazioni necessarie sono sul sito www.liceoannibalcaro.edu.it».

Diversamente dallo scorso anno scolastico, è possibile accedere nei locali dei due plessi dello storico Istituto fermano, e senza alcuna prenotazione. In evidenza si segnala l’articolazione del Liceo nei suoi tre indirizzi: Classico, Scienze umane ed Economico-Sociale, percorsi di studio che si rinnovano con il mutare della società e dei tempi, arricchendosi con un ampio ventaglio di scelte in grado di soddisfare pienamente le richieste di formazione del territorio.

Cliccare per ingrandire

L’attenzione verso le materie scientifiche caratterizza, all’indirizzo Classico, il consolidato “progetto Pitagora” che, da quest’anno, si specifica in due percorsi distinti: il primo prevede l’aggiunta di un’ora settimanale di matematica in tutti e cinque gli anni di corso. Il secondo include, oltre all’ora aggiuntiva di matematica nel quinquennio, anche un’ora aggiuntiva settimanale di Scienze nel primo Biennio, e ciò  per rispondere alle esigenze dei ragazzi che vorranno approfondire percorsi universitari scientifici, forti anche della conoscenza del greco, fondamentale per affrontare le discipline di questo settore.

Ancora, proseguirà la proposta dell’indirizzo Teatrale, previsto sia al Classico sia alle Scienze Umane, che valorizza le capacità della comunicazione con l’esperienza teatrale: il positivo riscontro che questo percorso liceale sta avendo attualmente grazie all’introduzione di un’ora settimanale di Teatro, materia curata da personale esperto dell’Università di Urbino, ne conferma la validità formativa, consentendo agli studenti di comprendere i diversi  aspetti del mondo del teatro e di potenziare le discipline linguistico-letterarie con un approccio laboratoriale coinvolgente.

Inoltre, sia il Liceo Classico sia quello delle Scienze Umane offrono, si diceva, la possibilità di scegliere l’opzione “Aureus – Arte, Design, Beni Culturali”, che si rinnova aggiungendo nell’orario settimanale due ore nel primo Biennio e un’ora nel Triennio. Il potenziamento artistico del corso Aureus prevede lo studio della Storia dell’Arte già dal primo anno, arricchita dalle attività laboratoriali di Archeologia, Design, Grafica, Fotografia, Tutela e Restauro del patrimonio storico-artistico e ambientale attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici di ultima generazione: si tratta, quindi, di un percorso che facilita l’accesso alle facoltà di Architettura, Beni Culturali, Archeologia, Design digitale, Accademia delle Belle Arti, ecc.

Nell’ambito dello studio delle lingue straniere, verrà nuovamente proposto il Programma di Doppio Diploma Italia-Usa, comune agli studenti di tutti e tre gli indirizzi liceali, che offre la possibilità di conseguire due titoli di studio validi in entrambi i paesi, attraverso la frequenza online di corsi pomeridiani tenuti dalla High School Mater Academy di Miami, attività che consente l’accesso alle università statunitensi. Ancora l’attenzione verso le lingue si esplicita in tutti e tre gli indirizzi liceali anche con la preparazione alla certificazione della lingua inglese attraverso i corsi Cambridge- Pet e Fce, Ielts e madrelingua inglese; inoltre, nel triennio di tutti gli indirizzi è possibile accedere anche ad un corso di lingua tedesca.

Di particolare interesse anche l’indirizzo più recente dell’”Annibal Caro”, ossia il Liceo Economico- Sociale, l’unico corso, oltre a quello linguistico, in cui vengono studiate due lingue straniere: l’inglese e lo spagnolo. Ma la caratteristica che contraddistingue questo indirizzo è la presenza di tre ore settimanali di “Diritto ed Economia” per tutti e cinque gli anni, disciplina correlata con la Sociologia, la Statistica e la Matematica, il cui studio fornisce le competenze per analizzare le trasformazioni in atto nella realtà.

Ancora, la scuola organizza dei laboratori in presenza nelle discipline caratterizzanti i tre indirizzi liceali: latino e greco per il Liceo Classico, scienze umane per il Liceo delle Scienze Umane, diritto e spagnolo per il Liceo Economico-Sociale; tali laboratori si possono prenotare seguendo le indicazioni sul sito del liceo. Sicuramente molto c’è ancora da dire e, venendo a conoscere la ricca offerta formativa dell’Istituto, si avrà occasione di comprendere il carattere e lo spirito che animano questa scuola.

Perciò il Liceo “Annibal Caro” aspetta tutti alla prima giornata di Scuola Aperta, sabato 19 novembre, dalle ore 15,30 alle ore 19, per far conoscere la propria identità e la forza della propria storia.

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti