facebook twitter rss

Sorpresi a bordo di un’auto rubata: all’interno anche una mannaia, denunciati due ‘irregolari’

PORTO SANT'ELPIDIO - I due extracomunitari sono stati denunciati per i reati di ricettazione e porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere, oggetti che venivano sequestrati, inoltre i predetti sono stati denunciati anche per la violazione delle norme inerenti il soggiorno sul territorio nazionale
Print Friendly, PDF & Email

La Squadra Mobile fermana, alcuni giorni fa, durante dei servizi specifici contro la commissione di reati predatori, a Porto Sant’Elpidio, alle ore 19 circa, ha notato presso la stazione rifornimento carburanti, una Fiat Panda con due soggetti a bordo.

L’attenzione degli agenti è stata subito catturata dal tipo di veicolo in quanto risultava che tale vettura fosse oggetto di furto denunciato il giorno precedente. E così hanno controllato il mezzo e i due occupanti, entrambi tunisini ed irregolari sul territorio nazionale, i quali sono stati immediatamente perquisiti.
Gli agenti hanno rinvenuto una mannaia, posizionata sul pianale anteriore del veicolo, delle tronchesi telescopiche, un martello e due giraviti, presenti all’interno del bagagliaio. Il martello aveva caratteristiche spiccatamente offensive poiché presentava una delle due estremità in acciaio, rinforzata da una vite esposta. Inoltre, addosso ad uno dei due stranieri, è stato rinvenuto un coltello a serramanico.

I due extracomunitari sono stati denunciati per i reati di ricettazione e porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere, oggetti che sono stati sequestrati. I due sono stati denunciati anche per la violazione delle norme in materia di soggiorno sul territorio nazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti