facebook twitter rss

Scuse di Ricci a Castelli, Piermartiri: «Atteggiamento che dimostra perché il Pd è in crisi. Nuovo ciclo arriverà»

IL SEGRETARIO provinciale dem sulle dichiarazioni del sindaco di Pesaro che hanno sollevato un vespaio: «Credo che la nuova classe dirigente che prova a farsi avanti abbia molto più buon senso di alcuni dirigenti che pensano che il Pd sia invece una proprietà privata»

Luca Piermartiri

«Chiedo scusa a Castelli a nome della mia parte politica per le polemiche». E’ la frase di Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, che come ampiamente prevedibile ha sollevato un polverone in casa Pd. E giù con prese di distanze. C’è chi ha rincarato la dose sulla nomina del senatore  ascolano nominato commissario alla Ricostruzione, come il consigliere regionale Pd Carancini ma anche chi, come il consigliere regionale dem Fabrizio Cesetti, si è “limitato” a condannare il fatto che Ricci abbia parlato «per altri». E oggi è il turno del segretario provinciale Pd, Luca Piermartiri. Certo, Piermartiri formalmente si è già pronunciato al riguardo quando con i suo omologhi e con il coordinatore regionale hanno criticato Ricci. Ma ora torna in maniera più specifica sull’argomento.

«Sulla dichiarazione del sindaco di Pesaro mi sono espresso nelle opportune sedi. Credo che la nuova classe dirigente che prova a farsi avanti abbia molto più buon senso di alcuni dirigenti che pensano che il Pd sia invece una proprietà privata. La critica che il partito ha fatto al Governo sulla nomina di Castelli è stata puramente di natura politica, spiegandone le motivazioni. Ribadisco la posizione della Federazione fermana che è stata la medesima delle altre: tutti i segretari si sono espressi, così come i consiglieri regionali e i GD delle Marche. L’atteggiamento di Ricci dimostra anche il perché il partito si trovi ad attraversare la crisi. A me – spiega Piermartiri – interessa stare sui temi come fatto da un anno a questa parte e costruire come stiamo cercando di fare, nonostante chi evidentemente prova sempre a disperdere il lavoro che si porta avanti con tanta fatica. Sono sempre fiducioso che un nuovo ciclo arriverà. I cambiamenti sono sempre preceduti da tempi difficili».

Scuse di Ricci a Castelli, Cesetti: «Ha sbagliato a farle a nome di altri»

Ricci (Pd) a sorpresa su Castelli: «Chiedo scusa per la mia parte politica: troppe polemiche sulla sua nomina» (Video)

Scuse a Castelli? Il Pd smentisce Ricci ma Cesetti rivela: «Non ero d’accordo sulla richiesta di dimissioni» (Ascolta la notizia)

«Un errore sostituire Legnini, ora Castelli si dimetta da senatore» Pd alla carica


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti