Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Il Sim Carabinieri a Montegiorgio: sul tavolo gap personale e sede

MONTEGIORGIO - Sindacato italiano militari-carabinieri, presieduta da Paolo De Angelis, martedì per la prima volta ha tenuto un incontro presso il Comando Compagnia Carabinieri di Montegiorgio. L’incontro è stato fatto in occasione di un calendario in cui il segretario generale regionale De Angelis incontrerà tutti i colleghi delle Marche


La segreteria regionale delle Marche del Sim, Sindacato italiano militari-carabinieri, presieduta da Paolo De Angelis, martedì per la prima volta ha tenuto un incontro presso il Comando Compagnia Carabinieri di Montegiorgio.
L’incontro è stato fatto in occasione di un calendario in cui il segretario generale regionale De Angelis incontrerà tutti i colleghi delle Marche.

«A riceverlo vi era il comandante della Compagnia Carabinieri di Montegiorgio, il capitano Massimo Canale, con il quale – si legge nella nota diffusa dal Sim – sono stati discussi i temi che avrebbero riguardato l’incontro.
Con i colleghi presenti all’incontro sono stati toccati i temi più di interesse, nello specifico il problema atavico che interessa l’entroterra fermano da più di 20 anni, ossia la costante carenza di organico, nello specifico si parla di numeri considerevoli, alla luce anche dei futuri pensionamenti e la cosa desta particolare preoccupazione in tutto il personale incontrato. Nello specifico i punti dolenti sono l’aliquota Radiomobile, la centrale operativa e la stazione principale di Montegiorgio, in sostanza i punti nevralgici di tutta la Compagnia Carabinieri. Inoltre lo stabile della Compagnia Carabinieri di Montegiorgio risulta da tempo un paziente sotto costante osservazione ed ufficialmente – continuano dal Sim – il sindacato s’impegnerà a verificare con i canali previsti se lo stesso riunisce i previsti requisiti della legge 81/2008. Sarebbe auspicabile che alla luce dei fondi previsti dal Pnrr venga scelta una nuova sede più idonea e strategica. Il Sim Carabinieri ha molto a cuore questi problemi ed investirà ufficialmente gli organi preposti al fine di trovare una soluzione che soddisfi tutti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti