Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Otto auto danneggiate dalle fiamme. Spunta anche un tentato furto, bloccato un uomo. Roghi per favorire la fuga dei complici? (Le Foto)

FUOCO - (di Giorgio Fedeli - foto Simone Corazza) Il primo intervento, con cinque auto coinvolte, intorno alle 00,30 a Fermo, zona Seminario. Il secondo a Porto Sant'Elpidio, con altre tre vetture danneggiate dalle fiamme, in via Ancona. Vigili del fuoco e carabinieri sul posto. Si indaga per risalire alla natura e all'eventuale correlazione tra i due incendi

 

Auto a fuoco a Porto Sant’Elpidio

di Giorgio Fedeli (foto Simone Corazza)

* AGGIORNAMENTO delle 13,23*

Non è da escludere che gli incendi di questa notte siano da ricollegare a un tentato furto registrato a Montegranaro. Nella nottata appena trascorsa, infatti, i carabinieri sono stati chiamati a intervenire per un tentato furto in un calzaturificio in zona Villa Luciani, a Montegranaro.

Nell’attività, infatti, è scattato l’allarme e sul posto si sono fiondati gli agenti della sicurezza privata e i carabinieri. I militari dell’Arma sono riusciti a bloccare uno dei malviventi in fuga (dei complici sono scappati). L’uomo, di origini pugliesi, è stato arrestato. Seppur il tentato furto a Montegranaro sia avvenuto prima degli incendi, non è da escludere, anzi verosimile, che i roghi possano essere collegati ai fatti di Montegranaro. Insomma gli incendi potrebbero essere stati appiccati per favorire la fuga dei banditi. Ma questi dettagli sono al vaglio degli investigatori dell’Arma. 

***************************************

E’ stata una nottata da incubo quella appena trascorsa, per i vigili del fuoco e, certamente, per le auto a fuoco. Tra Fermo e Porto Sant’Elpidio, infatti, ben otto autovetture sono state danneggiate dalle fiamme.

Il primo sos al 115 è scattato intorno a mezzanotte e mezza da Fermo, in zona Seminario, dove ben cinque auto sono state danneggiate da un incendio. Passati solo trenta minuti, altro sos da Porto Sant’Elpidio, via Ancona per la precisione. Lì altre tre vetture sono state interessate da un rogo. I vigili del fuoco hanno domato, in entrambi i casi, le fiamme. Con loro sul posto, o meglio sui luoghi, i carabinieri.

Al momento non si può escludere alcuna ipotesi, nemmeno quella del dolo e neppure quella di una correlazione tra i due incendi. Sono, infatti, in corso le indagini per risalire alla natura dei due incendi.

«Un evento così massimo – le dichiarazioni del comandante provinciale dei vigili del fuoco, Matteo Monterosso – richiede necessariamente l’avvio di indagini per risalire alla natura del rogo e per verificare l’eventuale sussistenza del dolo, il tutto in cooperazione con i carabinieri».

LE AUTO A FUOCO A FERMO

LE AUTO A FUOCO A PORTO SANT’ELPIDIO

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti