facebook twitter rss

Provincia, infoday sui disturbi dell’apprendimento

sabato 8 ottobre 2016 - Ore 13:29
Print Friendly, PDF & Email

peruginiAppuntamento stamattina per dare il via al protocollo per la costituzione dell’Osservatorio Permanente sui Disturbi dell’apprendimento, sottoscritto nella giornata del 07/10/2016 (leggi articolo).
L’incontro, realizzato con lo Europe Direct Marche Sud, nasce dal progetto “Osservatorio – DSA” presentato dall’AID sez. di Fermo ed approvato dall’AID nazionale che prevede, tra l’altro, la realizzazione di uno strumento informatico e di facile consultazione per i docenti e le famiglie.
“L’iniziativa di oggi ha l’obiettivo di fare il punto sulle azioni di sistema compiute dal tavolo sui bisogni specifici di apprendimento – apre così Dr.ssa Stefania Scatasta Dirigente del Centro Territoriale per l’integrazione di e moderatrice del convegno – capitalizzando le esperienze pregresse, ma soprattutto per decidere sinergicamente le azioni future. La messa a sistema garantisce il diritto ineludibile per lo studente che oggi frequenta la scuola: la massima attenzione al suo progetto di vita”.
“La centralità della persona è l’obiettivo primario della scuola di ogni ordine e grado d’istruzione – continua la Dr.ssa Scatasta – la finalità di momenti come quello di oggi si configura nel concreto passaggio tra il dichiarato e l’agito”.
Il Presidente della Provincia di Fermo Aronne Perugini ha sottolineato come sia questo un esempio virtuoso del ruolo di coordinamento che la Provincia di Fermo, come Ente di Area vasta pur non avendo risorse, svolge nel promuovere fra i vari enti, un tema importante come quello dei disturbi dell’apprendimento, che fino ad ora è stato poco affrontato.
Per Stefano Pompozzi tutte le attività svolte all’interno dell’Osservatorio Permanente sui Disturbi dell’apprendimento, ed in particolar modo questo evento organizzato all’intero della settimana Europea della Dislessia, ben si sposa con quelli che sono gli obiettivi dello Europe Direct che attraverso incontri e progetti con le scuole ha come obiettivo principale la promozione della cultura comunitaria sia sul territorio interprovinciale sia all’interno dei vari settori dell’Ente.

 

pompozzi
“La dislessia è uno degli aspetti che compongono la sfera più complessa dei disturbi specifici dell’apprendimento – commenta Vincenzo Rea, Direttore Unico del Fermano Area vasta IV- Asur Marche, percorso che, grazie alla legge n. 170/2010 ed al decreto attuativo del 2011, vede nell’istituzione scolastica il soggetto cui compete lo start up nel processo di valutazione e diagnosi”.
Al via dunque la collaborazione tra la varie entità che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa allo scopo di dare una risposta specifica e professionale alle esigenze delle famiglie e delle scuole del territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X