facebook twitter rss

Marinangeli al contrattacco sull’urbanistica:
“Da noi polemiche strumentali? Critiche
anche da consiglieri di maggioranza”

PORTO SAN GIORGIO - Il consigliere comunale di opposizione replica duro all'assessore Silvestrini: "L'unica certezza è che continuano a diminuire posti letto, e parlano di turismo, e a fare operazioni a danno dei cittadini, addirittura premiando chi decide di non investire più a Porto San Giorgio."
Print Friendly, PDF & Email

Marco Marinangeli

“La maggioranza parla di polemiche strumentali ed irrilevanti. Proviamo a fare brevemente alcune precisazioni tecniche”. Non ci sta il consigliere di opposizione Marco Marinangeli alla replica dell’assessore Massimo Silvestrini (leggi l’articolo) alle critiche mosse all’amministrazione sull’urbanistiche da parte dell’opposizione (leggi l’articolo). “L’assessore parla il linguaggio della mezza verità (stile Renzi Matteo) sull’area via Galliano/Settembrini, quando dice, l’incremento dei volumi da realizzare è previsto dal piano casa (vero) ma non dice che quella potenzialità in quel contesto sarebbe non attuabile nella sua interezza, vero a tal punto che l’amministrazione presenta una variante. A fronte di questa evidente concessione fatta dall’amministrazione comunale ad alcuni privati, dinanzi ad una scelta discutibile (aumento della densità abitativa, mancanza di parcheggi, impatto visivo notevole) , abbiamo sollevato in commissione e in consiglio comunale la necessità di ottenere almeno delle contropartite per i sangiorgesi. Come sostiene l’assessore Silvestrini, siamo stati talmente polemici ed avanzato critiche irrilevanti, che alcuni gruppi partitici che appoggiano il governo Loira per cercare di coprire quanto presentato – punge Marinangeli – hanno prodotto delle osservazioni per chiedere ai privati una misera contropartita, ossia una decina di piante. Ricordo inoltre che due componenti della maggioranza non hanno sostenuto la variante presentata. Variante pensione San Giorgio: le motivazioni per giustificare un cambio di destinazione d’uso da turistico ricettivo ad appartamenti sono ridicole e superficiali (proprietari anziani, struttura non a norma da adeguare, licenza restituita, edificio in zona residenziale) ma saranno ‘pericolose’ poiché d’ora in poi, cosa risponderemo a tutti coloro che faranno la medesima richiesta? Ci saranno cittadini di serie a e di serie b. Quali saranno i principi per i quali a qualcuno sarà consentito ed ad altri no? L’unica certezza è che continuano a diminuire posti letto, e parlano di turismo, e a fare operazioni a danno dei cittadini, addirittura premiando chi decide di non investire più a Porto San Giorgio. Consiglieri di maggioranza che non hanno votato la variante l’hanno definita una scelta senza logica e priva di interesse pubblico. Per fortuna che noi abbiamo sollevato polemiche strumentali ed irrilevanti”.

Via Galliano e pensione San Giorgio, Silvestrini: “Dall’opposizione polemiche strumentali e irrilevanti”

Centrodestra compatto contro Loira “L’amministrazione è allo sbando”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti